Chi passa lungo 603 Sherman Avenue a Hood River, in Oregon, non può fare a meno di notare una casa diversa da tutte le altre. Tra villette bianche e palazzine grigie, tra tutte spicca un'abitazione completamente colorata. È conosciuta come la Rainbow House, è posta tra il Monte Hood e il fiume Columbia, con vista sulla valle e sul fiume. Vanta sei camere da letto e quattro bagni ed è in vendita per 1.450.000 dollari.

La casa più colorata di Hood River è incastonata tra il Monte Hood e il fiume Columbia. Si sviluppa su una superficie di circa 500 metri quadrati. La casa comprende sei camere da letto e quattro bagni ma la sua nota distintiva è l'esplosione di colore che ricopre tutta la casa, dall'esterno all'interno. Passando nel centro di Hood River è impossibile non notare il tetto blu cobalto che dialoga perfettamente col fiume vicino, le persiane e i profili delle finestre dipinti di giallo, le fioriere in color block rosa e arancio. All'interno il caleidoscopo di colori è ancora più vivace. Ogni stanza è dipinta con colori diversi con la cucina che ha pavimenti blu e pareti bianche; la sala da pranzo è un'esplosione di tinte vivaci. Ogni zona della casa ha colori diversi in base alla funzione. C'è un'intera stanza verandata dove la luce fa brillare i colori ancor di più. La casa è dotata di un garage per quattro auto e il suo tetto è un patio all'aperto con un baldacchino variopinto e sedie a sdraio coloratissime.

La Rainbow House è in vendita per 1.450.000 dollari. Su questa coloratissima casa si raccontano tante storie del perché è diversa da tutte le altre. Uno dei racconti più divertenti riguarda un litigio dei proprietari con i vicini dopo che erano state usate lampadine tutte colorate all'esterno della villa. Le lampadine colorate avevano attirato le critiche dei vicini tanto da creare quasi un caso cittadino. Così i proprietari della casa al 603 Sherman Avenue hanno deciso di colorare tutta la casa creando l'edificio più bizzarro di Hood River.