Il ReefLine sarà un nuovo parco di sculture pubbliche subacquee di 7 miglia al largo della costa di Miami Beach. Il progetto di arte pubblica ambientale su larga scala è stato ideato da Ximena Caminos, che sarà la direttrice artistica del progetto, mentre OMA progetterà il masterplan di ReefLine. Guidato da Shohei Shigematsu, il parco sarà costituito da un percorso di snorkeling e dalla barriera corallina artificiale che si estenderà per 7 miglia. Il progetto prevede la collaborazione di un team di esperti biologi marini, ricercatori, architetti e ingegneri costieri, oltre ad una serie di artisti che saranno invitati a partecipare alla creazione del nuovo parco di arte pubblica sottomarina di Miami. “Questa serie di barriere artificiali progettate da artisti e informate dagli scienziati dimostrerà al mondo come allineare il turismo, l'espressione artistica e l'habitat critico della creazione.", ha dichiarato Ximena Caminos, "Il ReefLine è un investimento singolare in infrastrutture civiche, arte pubblica e protezione ambientale che pagherà dividendi nei prossimi decenni e attirerà a Miami turisti attenti all'ecologia e amanti dell'arte ".

ReefLine realizzerà un habitat artificiale ideale per gli organismi della barriera corallina in via di estinzione, in modo da promuovere la biodiversità e migliorare la resilienza costiera. OMA ha progettato un'unità modulare geometrica in cemento che sarà scandito da una serie di installazioni site-specific. Il progetto verrà realizzato in diverse fasi: il primo miglio sarà completato per dicembre 2021 e aprirà con le installazioni permanenti dell'artista concettuale argentino Leandro Erlich e Shohei Shigematsu in collaborazione con OMA. Erlich creerà un'incarnazione subacquea del suo famoso "ingorgo" scolpito nella sabbia, commissionato dalla città di Miami Beach durante l'Art Week Miami Beach 2019. "La scultura di OMA / Shigematsu esplora la natura dell'assenza di gravità sott'acqua. La scala, elemento architettonico rudimentale suggestivo di direzionalità e movimento, viene estratta dal contesto abituale e trasformata in una follia sottomarina. Come la formazione circolare dell'atollo, una serie di scale a chiocciola sinuose creano una struttura tridimensionale che ricorda la vita marina. La forma organica fornisce zone stratificate per la crescita della barriera corallina e spazi interstiziali per l'esplorazione. Le scale ruotano attorno a un forum centrale per la raccolta e le attività subacquee.", spiega Shohei Shigematsu, partner di OMA, “Siamo entusiasti di collaborare di nuovo con Ximena a un progetto che unisce cultura e comunità. Il ReefLine è unico perché attira l'attenzione e mitiga i pericoli del cambiamento climatico a Miami, arricchendo allo stesso tempo la vivace scena artistica della città. Non vediamo l'ora di lavorare con il gruppo eterogeneo di esperti e professionisti sul nostro primo masterplan e scultura culturale subacquea ".