Dopo il tragico scontro il 7 maggio 2013 tra la moto nave Jolly Nero e la torre dei piloti di Genova che ha causato nove morti, Renzo Piano regala il progetto che sostituirà la torre distrutta. I lavori per la realizzazione della nuova torre piloti inizieranno dopo il Salone Nautico di Genova del 2020. L'edificio sorgerà davanti al padiglione Jean Nouvel e sarà come vedere dal mare una nave con la sua torre. Il progetto di inserisce in un piano più ampio di riqualificazione del porto di Genova già avviato da anni dallo stesso Renzo Piano.

Dopo il nuovo Ponte Morandi, Renzo Piano firma anche la nuova torre piloti nel porto di Genova, andata distrutta nel 2013 causando la morte di nove persone. L'edificio sarà infatti un luogo della memoria in ricordo delle vittime di quel tragico scontro. Proprio perché il progetto è in memoria di una tragedia, l'edificio avrà linee essenziali e in cima ci sarà una sorta di visiera trasparente dietro la quale è collocata la sala d'osservazione. La posizione della torre in punta alla darsena grande della Fiera è risultata più sicura e migliore rispetto alla precedente collocazione dell'edificio distrutto. La torre sarà alta 60 metri e sarà realizzata in acciaio e vetro. Due colonne in struttura mista, inox-calcestruzzo-acciaio, contenenti gli impianti di risalita, reggeranno l'intero edificio. E sul tetto saranno installati pannelli fotovoltaici per far produrre dal Sole l'energia per il funzionamento della torre.

“Dal mare sarà come vedere una nave con la sua torre”, ha dichiarato il Sindaco di Genova Marco Bucci, durante il sopralluogo sul cantiere del primo tratto di canale navigabile nell’ambito del progetto Waterfront di Levante. La nuova torre piloti di Genova si inserisce appunto nel più ampio piano di svilupppo del Waterfront di Levante curato dallo stesso Renzo Piano. I cantieri per la torre, in base alle dichiarazioni del Sindaco Bucci, inizieranno a partire dalla conclusione del Salone Nautico di Genova 2020, proprio per non interferire con uno degli eventi più importanti per la città.