In questi giorni non si sente che parlare di Rio de Janeiro, sede dei Giochi Olimpici 2016. E nel mondo la città è conosciuta per le sue bellezze come le incredibili spiagge come Copacabana o Ipanema, per il Carnevale e il Pan di Zucchero. Ma Rio è famosa anche per la grande disparità sociale dei suoi abitanti, l'alto tasso di criminalità e per le sue favelas, cioè quartieri più poveri della città dove la sicurezza non sempre è garantita. Tanti sono i fatti di cronaca che negli anni hanno avuto come palcoscenico le favelas ma da tempo a Rio de Janeiro è in atto una politica di messa in sicurezza di questi quartieri troppo spesso oscurati dalla criminalità. Di recente però, ai turisti che vogliono conoscere la vera Rio e uscire dai percorsi turistici più sicuri e scontati, Airbnb offre la possibilità di soggiornare in una vera favelas.

Per chi è alla ricerca di un'esperienza di viaggio autentica a Rio de Janeiro, Airbnb propone diversi alloggi nelle tipiche favelas. Ce ne sono diversi tipi e per tutte le tasche: c'è la favelas più povera dove si può affittare una stanza per 10 euro a notte; e c'è la casa completamente ristrutturata in quella che un tempo era una favela e oggi è un quartiere più residenziale e pittoresco della città. Nonostante infatti l'immagine di povertà, criminalità e disperazione, con cui le favelas sono famose nel mondo, queste zone della città sono diventate una meta sempre più popolare per i turisti in cerca di un'esperienza unica in Brasile, per la vista privilegiata su Rio dalle zone collinari dove in genere sorgono, o anche per chi è in cerca di un soggiorno più economico.

In tutta la città si contano 700 favelas, caratterizzate da gruppi apparentemente caotici di case. La più grande favela di Rio, e anche la più popolosa del mondo, è quella di Rocinha con più di 150000 abitanti ufficiali ed è anche una delle favelas più pericolosa con guerre tra gang. La favela di Pavão-Pavãozinho è situata in una zona privilegiata della città, tra la spiaggia di Copacabana e quella di Ipanema, su un'altura con una delle viste più incredibili di Rio e proprio per la sua particolarità che spesso è palcoscenico per progetti di riscatto sociale di respiro internazionale. Quello di Santa Teresa è uno dei quartieri più tipici e storici di Rio, spesso considerata una favela. Sorge nella parte centrale della città ed è caratterizzata dalla presenza di lussuose ville e baracche proprio le une accanto alle altre. La favela di Vidigal è la più fotografata dai turisti per la sua conformazione geografica a sud della città. Qui il mare, la montagna, la foresta, le baracche e i grattacieli, coesistono e rendono il quartiere una tipica cartolina di Rio.