Quando il designer vietnamita Mamoru Maeda ha deciso di trasformare un minuscolo magazzino di 3,7 metri quadrati, lungo Le Thanh Ton Street di Ho Chi Minh City, in Vietnam, in un ristorante, avrebbe desiderato ottenere il luogo più interessante della città. Non sappiamo con certezza se sia riuscito nel suo obiettivo ma sicuramente è riuscito a creare un luogo unico al mondo. Si chiama "Robata Dining AN" ed è un minuscolo ristorante, probabilmente il più piccolo al mondo, ricavato appunto da un vecchio magazzino di 3,7 metri quadrati.

Situato su Le Thanh Ton Street, la più grande area del centro di Ho Chi Minh City, il ristorante giapponese "Robata Dining AN" è diventato già un soggetto di Instagram tra i più fotografati grazie al suo particolare design. Il ristorante infatti misura solo 3,7 metri quadrati ed è stato ricavato trasformato un vecchio magazzino posto al secondo piano di un edifico di fronte a "LêThánh Tônstreet". Nella zona ci sono solo ristoranti, club, bar, centri massaggi e hotel e il designer Mamoru Maeda che ha progettato il ristorante desiderava trasformare il magazzino nel luogo più interessante di via Lê Thánh Tôn. Per riuscirci ha modificato la facciata dell'edificio dove sorge "Robata Dining AN". In questo modo è riuscito a creare un luogo ha un forte impatto sui passanti e rivitalizza la città: "Penso che i ristoranti giapponesi abbiano due modelli oltremare. Uno è un manager giapponese e quasi tutti i clienti sono giapponesi. L'altro è un manager straniero o locale che ha quasi tutti i clienti, sia locali che occidentali. Questo ristorante è gestito da giapponesi. Ma volevo un ristorante in cui i clienti stranieri volessero andare.", spiega Mamoru Maeda, "Incorporando gli elementi che piacciono agli stranieri, ho creato un posto dove gli stranieri pensano: "Voglio sedermi in questa sede di questo negozio!".

Il "Robata Dining AN" ha come tema il "TAKOSAMAT'S HARAKIRI". TAKOSAMAT in giapponese indica i proprietari latifondisti; con il termine HARAKIRI ci si riferisce al "suicidio con una spada nella pancia". La facciata del ritorante è caratterizzato da grandi vetrate da cui si possono notare gli interni. Il ristorante è caratterizzato da un'unica sala al secondo piano di 3,7 metri quadrati dove c'è un unico tavolo di legno e sul fondo del tavolo, sulla parete, c'è l'immagine di un uomo che si pugnala in ginocchio con una spada nella pancia: "L'oro è un simbolo di ricchezza, il rosso è il colore del sangue e l'espressione della tristezza.", racconta Maeda e queste sono le tinte che caratterizzano l'interior design, "La spada è stata utilizzata per l'oggetto, il bambù è stato rotto e il LED rosso è stato inserito". Tutti gli arredi sono progettati su misura evocando uno stile tradizionale giapponese per catturare l'attenzione degli stranieri. Il ristorante giapponese Il "Robata Dining AN" oggi è uno dei luoghi più presenti su Instagram in Vietnam.