Tutti sappiamo che la tecnologia fa progressi da gigante quasi alla velocità della luce e sono molti ad essere ossessionati nello stare al passo con il progresso i-tech: telefonini, computer, auto, tablet sempre più evoluti hanno un pubblico sempre più esteso. A volte però il progresso tecnologico può essere applicato a settori insospettabili, legati alla tradizione e alla memoria dell'uomo, generalmente dal ritmo lento che contrasta appunto con la velocità tecnologica, semplicemente per rendere più facile alcune azioni: è il caso della Rocking Knit Chair, una sedia a dondolo inventata da Damien Ludi e Colin Peillex, studenti presso l' Università di Arte e Design di Losanna, che lavora a maglia al posto vostro grazie al suo stesso dondolio mentre voi potete rilassarvi e farvi cullare dal movimento.

Apparentemente identica ad una tradizionale sedia a dondolo, la Rocking Knit è un arredo multifunzionale su cui, appena sedutici comodamente, risulta naturale dondolarsi. Ma, a differenza delle classiche sedie a dondolo, con la Rocking Knit si può leggere un giornale, un buon libro o bere un ottimo thé mentre lei lavora al posto vostro realizzando dei caldi cappelli di lana su misura. Il dondolio della magica sedia innesca infatti un movimento d'ingranaggi posti sulla sommità della Rocking Knit che lavorano a maglia per voi. Un po' come quelle biciclette in cui il faro è acceso dalla pedalata, così la sedia a dondolo multifunzionale fa partire un meccanismo di lavoro a maglia, con la sola differenza che la pedalata può essere faticosa mentre la Rocking Knit lavora mentre voi siete comodamente seduti. La tessitura del berretto si completa proprio sopra la testa della persona seduta. Per chi ha riscoperto l'amore per i lavori manuali all'uncinetto o a maglia, questa la sedia a dondolo "altruista" potrebbe essere un ottimo regalo per questo Natale 2014.