La tragedia di Romeo e Giulietta scritta da William Shakespeare alla fine del Cinquecento è sicuramente una delle storie d'amore più popolari del mondo. Ogni anno infatti la Casa di Giulietta a Verona, dove sembra certo abbia preso ispirazione il poeta inglese per la sua vicenda, riceve migliaia di lettere d'amore da tutto il mondo tanto che la città ha ereditato il titolo di ‘città dell’amore’. Così, in occasione di San Valentino, per la prima volta in assoluto, il Comune di Verona in collaborazione con Airbnb offre la possibilità ad una coppia di innamorati fortunati di trascorrere il soggiorno di una notte nella famosa casa, simbolo dell'amore eterno.

La Casa di Giulietta nel centro storico di Verona è da tempo meta di pellegrinaggio degli innamorati. La tragedia di Romeo e Giulietta di Shakespeare è diventata nel tempo l'archetipo dell'amore perfetto. E nonostante il poeta inglese non abbia mai indicato con esattezza il luogo della dimora della sua Giulietta, la casa di Verona del XXIII secolo ha molto in comune con l’edificio descritto da Shakespeare nella sua famosa tragedia come la somiglianza delle famiglie realmente esistite dei Montecchi e dei Cappelletti con i Montecchi e i Capuleti di ‘Romeo e Giulietta’ di Shakespeare. Oggi quella che è diventata la casa simbolo dell'amore eterno è un museo. Per San Valentino la Casa di Giulietta a Verona torna per la prima volta dagli anni Trenta ad essere una residenza. Grazie alla collaborazione di Airbnb con il Comune di Verona, la Casa di Giulietta ospiterà una coppia di innamorati per una notte, il 14 febbraio, San Valentino.

Per soggiornare nella Casa di Giulietta a Verona bisogna scrivere una lettera d'amore a Giulietta. Per aggiudicarsi la possibilità di trascorrere una notte nella dimora che con il suo celebre balcone ha ispirato generazioni diventando simbolo dell'amore eterno ci si può candidare sul sito airbnb.com/juliet fino alle 5:59 del 3 febbraio 2020. Nella lettera indirizzata a Giulietta bisogna raccontare la propria storia d’amore e spiegare perché si sarebbe gli ospiti perfetti della dimora dell'amore. La coppia di innamorati vincitori soggiornerà tra le mura medievali della casa di Giulietta a Verona, degustando una cena preparata da uno chef stellato e leggendo le lettere d’amore indirizzate a Giulietta. La ricezione delle lettere che da tutto il mondo vengono indirizzate a Casa di Giulietta è tenuta infatti viva dalla ONG Juliet Club, il cui team di volontarie, note come Segretarie di Giulietta, risponde ogni giorno agli innamorati epistolari.

La Casa di Giulietta a Verona è una dimora duecentesca nel cuore del centro storico della città. L’edificio è tra le principali attrazioni turistiche di Verona. “La Casa di Giulietta attrae ogni anno milioni di visitatori. La collaborazione con Airbnb ripropone il noto mito di Romeo e Giulietta in un modo mai visto prima d’ora. Siamo molto felici di promuovere il nostro patrimonio culturale, condividere le tradizioni locali e offrire alla città di Verona un’occasione di visibilità internazionale.” racconta Federico Sboarina, Sindaco di Verona. A San Valentino Airbnb e il Comune di Verona danno la possibilità a due moderni Romeo e Giulietta di varcare le mura medievali della famosa Casa di Giulietta per un soggiorno indimenticabile. Ad accoglierli ci sarà un maggiordomo personale che mostrerà loro la residenza prima di accompagnarli nel salone, dove gusteranno una romantica cena a lume di candela preparata per l’occasione dallo chef stellato Giancarlo Perbellini. I fortunati innamorati dormiranno poi nel ‘Letto di Giulietta’, il letto originale utilizzato da Zeffirelli nel film ‘Romeo e Giulietta’, realizzato dal maestro Renzo Mongiardino e oggi in esposizione nel Museo della Casa di Giulietta a Verona. Il soggiorno include anche una visita di Verona ispirata ai luoghi di Romeo e Giulietta: "Si tratta di un progetto di valorizzazione nuovo e originale della  Casa di Giulietta e del patrimonio dei musei cittadini.", spiega Francesca Rossi,  Direttore dei Musei Civici di Verona, "Grazie ai milioni di persone che Airbnb raggiunge tramite la sua piattaforma, potremo dare visibilità internazionale alla Casa Museo e promuovere la visita all’intera rete dei musei e monumenti della città. Con questa iniziativa sperimentiamo una forma di collaborazione pubblico-privato molto interessante per lo sviluppo sostenibile delle iniziative di valorizzazione dei musei."