Foto credit @milanowalkoffametelegatti
in foto: Foto credit @milanowalkoffametelegatti

Nascosta sul pavimento di una galleria in via Largo Corsia dei Servi 21 a Milano si trova una piccola Walk of Fame versione meneghina. Sorge a breve distanza dal Duomo di Milano ma in pochi sanno che nel capoluogo meneghino, come ad Hollywood, esiste una passeggiata delle celebrità dove sono impresse le impronte delle mani di alcuni volti noti del tv italiana come Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, Lorella Cuccarini e Pippo Baudo, ma anche di star internazionali come Patrick Swayze, Sylvester Stallone, Sharon Stone, Sophie Marceau, e molti altri ancora.

La Walk of Fame di Milano

Milano come Los Angeles. Tutti conoscono la Walk of Fame di Hollywood come l'iconico marciapiede ai lati di Hollywood Boulevard e Vine Street costellato dalle impronte delle mani di oltre 2.400 celebrità internazionali. Non molte persone sanno invece che nel centro di Milano, non lontano dal Duomo, esiste una passeggiata delle celebrità esattamente come a Hollywood. Qui diverse star della televisione e del cinema hanno lasciato le proprie impronte impresse sul pavimento di una galleria in Largo Corsia dei Servi 21, proprio dove si trovavano gli uffici della rivista TV Sorrisi e Canzoni. La Walk of Fame meneghina è infatti un vero e proprio omaggio alla televisione degli anni ‘80 e ‘90, soprattuto italiana ma non solo.

Foto credit @milanowalkoffametelegatti
in foto: Foto credit @milanowalkoffametelegatti

La storia

La storia della Walk of Fame di Milano è legata alla celebre Notte dei Telegatti, il concorso organizzato dalla rivista TV Sorrisi e Canzoni che premiava i migliori personaggi televisivi sulla base dei voti dei lettori della rivista e consegnava ai vincitori una statuetta d'oro chiamata Telegatto (perché aveva l'immagine di un gatto). La passeggiata delle celebrità milanese è stata istituita nel 1992 e, nonostante non sia molto conosciuta in città, sono tante le star italiane e internazionali che hanno voluto lasciare le proprie impronte delle mani sul marciapiede. Passeggiando lungo la Walk of Fame di Milano si possono trovare le impronte di celebrità nostrane come Sophia Loren, la coppia Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, Lorella Cuccarini e del grande Pippo Baudo; ma anche nomi della tv e del cinema internazionale come Sophie Marceau, Joe Pesci, Sharon Stone e Tony Curtis, Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger, Patrick Swayze e Angela Lansbury (la famosa Signora in Giallo).

Differenze con Hollywood

A differenza della Walk of Fame di Hollywood, quella di Milano presenta, accanto alle varie impronte delle star, la sagoma di un piccolo telegatto, proprio per evocare il legame con il noto concorso dei Telegatti, la cui ultima edizione è andata in onda nel 2009. Nonostante a Los Angeles la passeggiata delle celebrità sia una delle principali attrazioni turistiche della città, a Milano resta ancora piuttosto sconosciuta. Ecco perché è nata un'associazione di cittadini milanesi, “Salviamo la Walk of Fame”, che si battono per valorizzare questo angolo nascosto della città, dimenticato e degradato, che rappresenta invece il simbolo di un periodo storico glorioso della tv italiana.

Foto credit @milanowalkoffametelegatti
in foto: Foto credit @milanowalkoffametelegatti