1.157 CONDIVISIONI
15 Giugno 2021
17:06

Sapevi che a Milano esiste un castello fatto di carte da gioco

Passeggiando per Milano, non lontano dai famosi tre grattacieli di CityLife, forse non tutti sanno che esiste un castello fatto di carte da gioco. La strana installazione si trova esattamente all’angolo di via Berengario con Via Benedetto Brin 1, all’interno del piccolo giardino di Castello Pozzi, seminascosto dalle foglie degli alberi della strada e ha una storia davvero speciale.
A cura di Clara Salzano
1.157 CONDIVISIONI

Milano è una città ricca di tesori nascosti. Non si concede al primo sguardo ma si svela gradualmente, ha chi ha la voglia e la pazienza di scoprire i suoi angoli più riservati. Forse non tutti sanno infatti che non lontano dai famosi tre grattacieli di CityLife esiste un piccolo castello di carte da gioco. La strana installazione si trova esattamente all’angolo di via Berengario con Via Benedetto Brin 1, all’interno del piccolo giardino di Castello Pozzi, che accoglie l'omonima galleria d'arte, seminascosto dalle foglie degli alberi della strada.

Che ci fa un castello di carte da gioco a Milano? Si tratta di un'installazione artistica realizzata da Elio Fiorucci con la sorella Floria Fiorucci e Ottavio Missoni, in veste di artisti tout court. Si tratta di alcune delle figura più influenti della moda italiana nel mondo dagli anni Sessanta fino agli anni 2000: Fiorucci lancia collezioni iconografiche che riassumono esemplarmente mezzo secolo di arte e di storia; Missoni è come un antico «maestro d’arte» che crea raffinati tessuti dagli originali cromatismi che sembrano partiture musicali. Dalla collaborazione di questi geni della moda nasce l’opera "Love Art 4 All" che oggi caratterizza il piccolo giardino davanti a Castello Pozzi, l'edificio costruito nel 1929 su progetto di uno degli architetti più noti dell’epoca, Livio Cossutti, per conto del Cavaliere del Lavoro Claudio Tridenti Pozzi.

L’opera Love Art 4 All è un’opera per tutti. Fiorucci e Missoni sono stati tra i più grandi fautori della “democratizzazione” dell’arte ecco perché il castello di carte di gioco è pensato per essere fruito da tutti, soprattutto di notte quando le varie carte si illuminano per essere interpretate dai passanti secondo la propria sensibilità, la propria ispirazione, la propria storia. Love Art 4 All, in una strada di passaggio, punteggiata di verde, risulta un'opera di grande valore sociale e culturale.

1.157 CONDIVISIONI
Milano, il castello fatto di carte da gioco: la storia dell'opera
Milano, il castello fatto di carte da gioco: la storia dell'opera
404 di Super Viral
Il borgo fatto di grotte scavate nella roccia e immerse nella natura del Sud Italia
Il borgo fatto di grotte scavate nella roccia e immerse nella natura del Sud Italia
Sapevi che a Milano c'è una Walk of Fame come ad Hollywood?
Sapevi che a Milano c'è una Walk of Fame come ad Hollywood?
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni