L'artista finlandese Kari Kola ha realizzato a Galway la più grande opera d'arte di land art mai creata in Irlanda. L'opera rischiava di non essere completata a causa dell'emergenza da COVID19 ma è stata lanciata in versione digitale e in mondovisione: 1000 luci illuminano le tentacolari montagne del Connemara a Galway che quest'anno è Capitale della Cultura 2020.

Savage Beauty è la più grande opera d'arte di land art mai realizzata in Irlanda. L'installazione luminosa dell'artista finlandese Kari Kola comprende 1.000 luci vibranti e pulsanti distribuite su una distanza di circa cinque chilometri. Queste luci sono alimentate da 16 generatori che sono stati meticolosamente messi in posizione usando vari elicotteri. Il titolo dell'opera è stato ispirato da Oscar Wilde che aveva descritto le montagne del Connemara come "bellezza selvaggia". L'opera esplora il tema del paesaggio di Galway 2020 e attraverso la tecnologia pone l'attenzione su una delle località più famose dell'Irlanda. L'installazione di Kola colora di verde scintillante la catena montuosa del Connemara e la sua inaugurazione è concisa con le celebrazioni del giorno di San Patrizio in Irlanda, il cui colore iconico è appunto il verde.

L'installazione luminosa di Kari Kola sorge di fronte al lago Loch Na Fooey e le 1.000 luci vibranti rendono l'area ancora più magica. L'opera era stata pensata per essere fruita di persona come parte del programma Capitale europea della cultura di Galway 2020. Tuttavia, a causa delle misure precauzionali sull'epidemia di coronavirus, l'opera offre un accesso solo digitale grazie ad un video che l'artista ha fatto realizzare e che catturare il lavoro in una clip emozionante. "Stiamo giocando con la scala e l'immobilità del luogo. Questo lavoro sottolineerà la meravigliosa natura dell'Irlanda usando l'arte della luce su una scala invisibile", ha affermato Kari Kola, "La superficie illuminata sarà di circa 6.000.000 di m2, quindi in termini di area illuminata, questa è probabilmente l'installazione più grande mai creata".