Dal 1997, alla fine di ottobre, il lungomare tra Bondi Beach e Tamarama Beach a Sydney si trasforma in una lunga passeggiata d'arte a cielo aperto: si è svolto per un giorno intorno Bondi Beach. Sculpture by the Sea è il nome della manifestazione che ormai un evento annuale consolidato, tenuto per tre settimane fino al 9 novembre presso il Bondi Coogee e a marzo a Cottesloe Beach a Perth, WA. Circa 100 sculture vengono installante lungo la pista da Bondi Beach a Tamarama Beach. Ogni anno più di 500.000 persone si dirigono verso Sculpture by the Sea per vedere le opere d'arte in mostra gratuitamente. Quest'anno 106 sculture di artisti locali e stranieri sono esposte lungo il Bondi Coogee che è possibile visitare a piedi.

Sculpture by the Sea è la più grande mostra di scultura libera all'aperto del mondo e una delle manifestazione più popolari di Sydney. Quest'anno ci sono 109 artisti in mostra, tra cui 33 artisti internazionali provenienti da Giappone, Nuova Zelanda, Cina, Svezia, Corea del Sud, Argentina, Repubblica Ceca, Danimarca, Inghilterra, Finlandia, Germania, Hong Kong, Spagna, Thailandia e Stati Uniti, oltre vari artisti locali. L'artista cinese-australiana Guan Wei parteciperà per la prima volta, come David Cerny dalla Repubblica Ceca, e il britannico Sean Henry. Alla fine della manifestazione verrà nominato un vincitore destinatario del Premio Scultura di 60.000 dollari da parte del Macquarie Group. Il premio è stato progettato per far progredire la carriera dei singoli artisti, consentendo loro di viaggiare e studiare. Quest'anno il premio è stato vinto da Peter Lundberg (USA) con l'opera ‘Ring' che ha creato qualche polemica e destato non poche critiche da parte di chi sostiene sembri un lavoro in corso di una strada. Tutte le sculture sono visibili fino al 9 novembre 2014.