Il futuro delle costruzioni è sostenibile. Se non era già chiaro da tempo, lo abbiamo imparato sicuramente durante questo lockdown da pandemia globale. La società indiana Rhino Machines ha lanciato un'alternativa sostenibile al tradizionale mattone. Si chiama Silica-plastic block (blocco di plastica di silice) ed è realizzato coi rifiuti di plastica riciclata e sabbia. L'obiettivo del progetto è creare un prodotto in grado di ridurre lo spreco di polvere e l'inquinamento di plastica in India.

In India si produce il 10% della fusione e della forgiatura a livello mondiale, come polvere di carbonio e residui dei rifiuti riciclati. Quasi 4,3 milioni di tonnellate di rifiuti vengono prodotte in questi processo che si rivelano un enorme rischio ambientale. Senza contare tutti i rifiuti di plastica che provengono da altri settori e si accumulano e inquinano. Il "blocco di silice di plastica" o SPB della Rhino Machines mira a ridurre al minimo lo spreco di polvere e l'inquinamento di plastica in India. Il mattone sostenibile produce zero rifiuti dall'impianto di recupero della sabbia. Il prodotto è stato creato usando polvere di fonderia in mattoni di cenere volante legati con cemento (rifiuti riciclati del 7-10%) e mattoni di argilla (rifiuti riciclati del 15%).

L'innovazione di Rhino Machines, in collaborazione con lo studio di architettura R + D Studio, sta nell'aver pensato di far legare la sabbia o la polvere di fonderia con la plastica. La plastica ha funzionato come elemento legato, così da evitare l'uso dell'acqua nella miscela che viene direttamente versata negli stampi e da lì i blocchi possono essere utilizzati direttamente dopo il raffreddamento. I mattoni sostenibili ottenuti hanno una resistenza 2,5 volte maggiore rispetto ai normali mattoni di argilla rossa, mentre hanno bisogno di circa l'80% della polvere di fonderia e l'80 percento in meno di risorse naturali. Il "blocco di silice di plastica" o SPB può essere utilizzato per costruire pareti, servizi igienici, campus scolastici, cliniche sanitarie, pavimentazioni o vialetti.