Il sorriso è una curva che raddrizza l'umore e anche se può sembrare di non avere alcun motivo per sorridere, a volte, sforzandosi, un sorriso può davvero migliorare l'umore. Smile Mirror è uno specchio magico che riflette la propria immagine solo quando si sorride. Ideato dal designer Berk Ilhan, l'originale specchio è un dispositivo plug-in che funziona con una fotocamera integrata e da un software di riconoscimento del viso che, dietro ad una superficie intelligente rivela le espressioni facciali e riflette l'immagine quando il volto sorride.

Come diceva Patch Adams, il dottore interpretato dal magnifico Robin Williams: "L'azione più radicale che qualcuno può commettere è di essere felice". Dopo aver assistito alla battaglia contro il cancro di un parent, il designer Berk Ilhan si è concentrato sulla creazione di esperienze e prodotti che lavorino sulla gioia delle persone. Dopo due anni di studio e progettazione, Ilhan ha ideato uno specchio con la sola idea che sorridere migliori lo stato d'animo e riduca lo stress. Il giovane designer ha creato Smile Mirror, uno specchio giocoso e interattivo che incoraggia le persone a connettersi e ad impegnarsi con il riflesso di se stessi mentre sorridono.

Smile Mirror è costituito da un dispositivo plug-in con uno specchio, una fotocamera integrata, un materiale intelligente e un software di riconoscimento del viso che cattura la faccia. Quando si sorride lo specchio riconosce l'espressione del volto e riflette la propria immagine. Il giocoso specchio può essere appeso alla parete o poggiato su un tavolo. L'originale invenzione, in attesa di brevetto, non solo serve a regalare un sorriso a sé stessi o ai propri cari in difficoltà ma può essere utilizzato come strumento sociale in luoghi privati ​​e pubblici come case, uffici, ospedali, cliniche, spazi urbani e in tutti quei luoghi in cui un sorriso può fare la differenza.