innovazione

Smile Mirror, lo specchio che incoraggia i malati di cancro a sorridere

Smile Mirror è uno specchio magico che riflette la propria immagine solo quando si sorride e aiuta i malati di cancro a migliorare il proprio umore.
A cura di Clara Salzano

Il sorriso è una curva che raddrizza l'umore e anche se può sembrare di non avere alcun motivo per sorridere, a volte, sforzandosi, un sorriso può davvero migliorare l'umore. Smile Mirror è uno specchio magico che riflette la propria immagine solo quando si sorride. Ideato dal designer Berk Ilhan, l'originale specchio è un dispositivo plug-in che funziona con una fotocamera integrata e da un software di riconoscimento del viso che, dietro ad una superficie intelligente rivela le espressioni facciali e riflette l'immagine quando il volto sorride.

Come diceva Patch Adams, il dottore interpretato dal magnifico Robin Williams: "L'azione più radicale che qualcuno può commettere è di essere felice". Dopo aver assistito alla battaglia contro il cancro di un parent, il designer Berk Ilhan si è concentrato sulla creazione di esperienze e prodotti che lavorino sulla gioia delle persone. Dopo due anni di studio e progettazione, Ilhan ha ideato uno specchio con la sola idea che sorridere migliori lo stato d'animo e riduca lo stress. Il giovane designer ha creato Smile Mirror, uno specchio giocoso e interattivo che incoraggia le persone a connettersi e ad impegnarsi con il riflesso di se stessi mentre sorridono.

Smile Mirror è costituito da un dispositivo plug-in con uno specchio, una fotocamera integrata, un materiale intelligente e un software di riconoscimento del viso che cattura la faccia. Quando si sorride lo specchio riconosce l'espressione del volto e riflette la propria immagine. Il giocoso specchio può essere appeso alla parete o poggiato su un tavolo. L'originale invenzione, in attesa di brevetto, non solo serve a regalare un sorriso a sé stessi o ai propri cari in difficoltà ma può essere utilizzato come strumento sociale in luoghi privati ​​e pubblici come case, uffici, ospedali, cliniche, spazi urbani e in tutti quei luoghi in cui un sorriso può fare la differenza.

CONTINUA A LEGGERE SU FANPAGE.IT

Vanity Mirror: il primo specchio fatto solo di telecamere
C'è un appartamento segreto dietro lo specchio di questa casa
Lucy, il primo specchio sensibile che riflette la luce in ogni angolo buio di casa
Mirrors Me: i selfie allo specchio più creativi mai visti
Conserva l'acqua o il pesce morirà: ecco il primo rubinetto per veri ambientalisti
Mirror House, la casa di Chris Hanley che scompare nel deserto
Gli hotel più belli guidati da donne
A Milano sta per nascere l'ufficio biofiliaco del futuro su progetto di Kengo Kuma
La prima nave porta-container al mondo a emissioni zero