Il Sentiero delle Prospettive o "Perspektivenweg", progettato da Snøhetta per la funivia Nordkettenbahn, a nord di Insbruk, è un percorso panoramico che attraversa la Nordkette, la catena montuosa più meridionale del Karwendel e la più grande delle Alpi calcaree settentrionali a nord della città tirolese. Il progetto ha compreso l'inserimento di una serie di dieci elementi architettonici lungo il sentiero panoramico che valorizzano il paesaggio alpino e offrono la possibilità di goderne a pieno.

La Nordkette si raggiunge tramite funicolare che porta i visitatori dal centro di Insbruk a 1.905 metri sul livello del mare, da dove inizia il Sentiero delle Prospettive in un ambiente alpino mozzafiato. Il sentiero panoramico è tortuoso ed è lungo 2,8 chilometri. Dalle panchine a strapiombo alle piattaforme a sbalzo, gli elementi architettonici panoramici progettati da Snøhetta conciliano la vista. Il percorso si trova su un dislivello di 142 metri per questo il panorama su Nordkette è ancor più spettacolare. Gli interventi dello studio di architettura svedese si integrano perfettamente nel paesaggio circostante e permettono di sperimentare le viste sbalorditive del paesaggio alpino da diverse prospettive, da cui appunto il nome del percorso.

"La piattaforma panoramica, che sembra emergere dal terreno, si proietta elegantemente oltre il bordo del paesaggio e sottolinea i cambiamenti topografici.", spiegano dallo studio Snøhetta, "In piedi sulla piattaforma, i visitatori possono godere di una vista ininterrotta della valle dell'Inn sottostante, mentre la griglia metallica sotto i piedi dà la sensazione di fluttuare sopra il terreno". L'intervento consiste anche in varie piattaforme di legno che circondano la delicata elevazione della cosiddetta "Grande Pietra" su vari livelli, e, ad un'altezza leggermente superiore, piattaforme di legno a gradini a forma di anfiteatro. I vari elementi architettonici di Snøhetta sono in acciaio corten mentre le sedute sono in legno di larice. Sulle diverse superfici sono incise le citazioni del filosofo austriaco Ludwig Wittgenstein che invita i visitatori a "prendere un momento e riflettere, sia all'interno che all'esterno del paesaggio, dando un duplice significato al percorso delle prospettive".