Per chi ama l'avventura ma non vuole rinunciare alla comodità, per il viaggiatore nomade, l'artista o il lavoratore freelance in India, nasce SOLO 01, la prima casa mobile costruita sul retro di un risciò. Il designer indiano Arun Prabhu ha introdotto questo nuovo concetto di spazio abitativo portatile per viaggiatori singoli ma anche da usare come case temporanee in caso di catastrofi naturali. Il designer indiano 23enne Arun Prabhu è riuscito ad unire la sua voglia di viaggiare con i sogni di possedere una casa tutta sua.

SOLO 01 è realizzata sul retro di un risciò e comprende una casa accogliente con una camera da letto di dimensioni discrete, una cucina modulare decentemente attrezzata e un bagno. La casa mobile portatile di Prabhu è perfetta per soddisfare la voglia di viaggiare ma senza rinunciare alle comodità di una casa e contemporaneamente fornisce un'abitazione confortevole in caso di necessità a chiunque ne abbia bisogno.

Arun Prabhu è residente a Velur, Namakkal, in India. L'ispirazione per SOLO 01 è venuta dai numerosi abitanti dei quartieri poveri e dai senzatetto che ha incontrato mentre perseguiva la sua laurea in un college di Chennai. Nato in una famiglia di commercianti, Prabhu è il primo laureato della sua stirpe. Fu particolarmente commosso dalla difficile situazione dei venditori ambulanti, spesso costretti a rifugi improvvisati durante la notte. "Le condizioni antigieniche in cui hanno vissuto, cucinato e mangiato il loro cibo mi hanno ispirato a cercare una soluzione", dice al New Indian Express , aggiungendo: "La maggior parte delle famiglie povere vive, mangia e dorme insieme in anguste case popolari da 50-100 piedi quadrati. Ciò comporta un pesante danno per la salute e l'igiene".

SOLO 01 è progettato tenendo conto delle esigenze indiane. Il risciò a tre ruote è il veicolo più usato in India. "Il mio design è ottimizzato in base alle esigenze indiane. Progettato su un layout di 6×6 piedi quadrati, c'è circa il 45% di spazio aperto per la ventilazione; funziona quindi per ridurre il calore e la circolazione dell'aria. L'energia solare si occupa delle esigenze energetiche con una disposizione per un utilizzo di 600 watt; c'è un serbatoio d'acqua da 250 litri con un impianto idraulico adeguato accanto a una fessura di cottura e una vasca da bagno.", spiega Arun Prabhu. La cucina è dotata di bombola a gas e utensili vari. Un ombrello rotante funge da tetto e ombreggia la casa. Un contenitore da 70 litri raccoglie le acque reflue, che devono essere smaltite manualmente. Il costo di SOLO 01 si aggira intorno ad 1 lakh Rkh e la consegna della casa mobile è assicurata in cinque mesi.