Se per molti l'acqua potabile è un bene comune di facile accessibilità, ci sono ancora circa 2,1 miliardi di persone che non hanno accesso immediato a fonti di acqua potabile pulita in tutto il mondo. La soluzione arriva dagli Stati Uniti d'America dove la startp idrica sostenibile Zero Mass Water ha ideato dei pannelli fotovoltaici, Source, in grado di raccogliere e filtrare l'acqua dal vapore nell'aria. Il progetto pilota, guidato dal CEO Cody Friesen, scienziato del materiale e allume del MIT, è stato testato nel 2015 in otto paesi del mondo come Cile, Giordania e Perù: dopo il successo del prototipo, Source è arrivato sul mercato commerciale.

Ogni pannello di Source costa circa 2.000 dollari, più il costo dell'installazione. In base all'umidità dell'aria e alla luce del sole, ogni pannello riesce a produrre dai 2 ai 5 litri di acqua potabile pulita al giorno. I pannelli possono essere installati ovunque e sono raccomandati soprattutto in quei luoghi aridi della Terra, come i deserti, dove scarseggia l'acqua potabile. Source usa come fonte la fornitura illimitata di vapore acqueo nell'aria, attraverso la luce solare: un singolo pannello compensa l'equivalente di oltre 70.000 bottiglie di plastica di acqua in dieci anni e zero spreco. Zero Mass Water con Source ha anche vinto il Premio per l'innovazione CES allo Smart Home 2018.

Come funziona

Source è un pannello fotovoltaico che utilizza la luce solare per produrre calore, che consente loro di raccogliere il vapore acqueo dall'aria. Non servono tubi. Non serve elettricità e neppure alcun tipo di infrastruttura. I pannelli sono realizzati da particolari materiali, di cui Friesen non vuole rilevare l'entità, che posseggono un'energia di legame ideale per l'umidità. Ogni coppia di pannelli riesce a generare al giorno almeno una bottiglia di acqua potabile pulita. I pannelli possono essere personalizzati in base alle esigenze: una coppia di Source è sufficiente per una casa. Mentre una scuola può necessitare di dieci pannelli.

Basta premere un pulsante per permettere al pannello di ricavare acqua potabile dall'aria e dalla luce solare. Il vapore raccolto viene sterilizzato e trasformato in liquido attraverso degli elettrodi. Il sistema aggiunge minerali per raggiungere livelli di PH dell'acqua simili a quella in bottiglia. Source produce acqua potabile pura e con i minerali giusti. L'acqua prodotta viene poi immagazzinata in un serbatoio di 30 litri dove viene mineralizzata per un gusto ottimale. Inoltre l'acqua può viaggiare attraverso il serbatoio da un tubo, se lo si desidera,direttamente al rubinetto di casa. Per controllare che il sistema funzioni, Source è sempre connesso attraverso dei sensori, che informano sulle prestazioni, la quantità di acqua prodotta e consumata e sulla qualità.

Indipendenza significa tranquillità. SOURCE è l'abbondanza nell'acqua potabile…È meraviglioso avere l'acqua più pulita possibile sempre disponibile premendo un pulsante, raffreddata dal frigo. Non doversi mai preoccupare della pulizia delle forniture comunali, specialmente con i bambini, offre tranquillità. Ed è così bello!