Dai primi voli nello spazio per soli ricchi a possibili città su Marte, lo spazio è sicuramente l'obiettivo più prossimo per gli scienziati. Dopo tanti studi l'Universo non fa più così paura, anzi sta smuovendo sempre più curiosità. Così lo studio di architettura Noiz Architects ha progettato un nuovo tipo di hub di trasporto dedicato principalmente ai viaggi nello spazio, avviato e rilasciato dalla Space Port Japan Association (SPJ).

"Spaceport City collega i mezzi di trasporto tradizionali con le operazioni commerciali di navetta spaziale, ma comprende anche tutte le funzioni associate alla scoperta dello spazio e alla sua conoscenza. Dalle sfilate di moda spaziale a conferenze internazionali, la maggior parte degli eventi, della ricerca e degli affari riguardanti lo spazio si terrà all'interno dei suoi locali.", spiegano gli architetti, "Il design di SPACEPORT CITY si basa sulla creazione di continuità, pur mantenendo l'identità di ogni elemento. Ogni funzione è racchiusa in un volume sferico separato e un grande tetto coperto con pannelli solari cinetici si "libra" su questi edifici, copre anche due livelli di grandi piazze – uno a livello di partenze e uno a livello di arrivi. Il paesaggio ondulato del tetto consente di creare cortili, giardini all'aperto e persino terreni agricoli di varie dimensioni, fornendo allo stesso tempo spazio pubblico coperto per le persone e altri mezzi di mobilità personale".

L'intero edificio compone un piccolo ecosistema con trasporto intelligente interno: auto a guida autonoma, treno autonomo e scooter elettrici.  Il piano terra è dedicato allo spazio tecnico, alla movimentazione delle casse, ai back office e al seminterrato per la stazione ferroviaria e altri spazi di trasporto. Il complesso è suddiviso in base ai requisiti di sicurezza, garantendo la massima sicurezza sempre. "Un disegno dinamico di moli emerge dal volume principale dell'edificio, a testimonianza dello speciale viaggio che attende. Il complesso organico racchiuso in un disco circolare su scala urbana forma una magnifica 5a facciata", continuano gli architetti. Non solo dipendenti e visitatori, ma anche oggetti ed elementi in questo edificio possono essere individuati e trasportati rapidamente in qualsiasi parte di questo complesso.