405 CONDIVISIONI
31 Luglio 2015
12:21

Spettacoli d’ingegneria: i 10 acquedotti più incredibili del mondo

Da sempre hanno incantato tutti in diverse parti del mondo e ancora oggi gli acquedotti meravigliano per la loro stupefacente architettura, ecco alcune delle opere d’ingegneria più complesse della storia.
A cura di Clara Salzano
405 CONDIVISIONI

Percorrendo il paesaggio italiano sarà capitato a tutti di imbattersi almeno una volta nella vita in enormi costruzioni ad archi, simili a dei grandi e complessi ponti, spesso in pietra e dal fascino decadente: gli acquedotti da sempre incantano per la loro architettura prodigiosa e l'affascinante decadenza. Paolo Sorrentino nel film "La Grande Bellezza" ambienta una delle scene del suo capolavoro premio Oscar proprio nel Parco degli Acquedotti vicino a Roma; perché è inevitabile ammettere l'attrazione e la meraviglia che gli antichi acquedotti suscitano allo sguardo umano. Ma al di là dell'incredibile mole e la stupefacente architettura di tali costruzioni, gli acquedotti continuano ancora oggi a meravigliare come capolavori perfetti d'ingegneria, tutt'ora ancora funzionanti nella maggior parte dei casi.

Spesso siamo portati a pensare che l'acquedotto sia un'invenzione romana, proprio per la molteplicità di esempi nelle vicinanze della Capitale d'Italia, mentre già secoli prima dell'Antica Roma, egiziani e babilonesi costruirono dei sofisticati impianti di irrigazione. Effettivamente però alcune degli acquedotti più affascinanti e complessi si concentrano in Italia, solo a Roma gli antichi romani ne costruirono undici in cinque secoli, sotterranei o in superficie. Non lontano da Caserta si trova l'Acquedotto Carolino, una delle più spettacolari opere dell'architetto Luigi Vanvitelli, una struttura complessa che preleva l'acqua alle falde del monte Taburno e, percorrendo 38 chilometri di lunghezza, alimenta il complesso di San Leucio e fornisce l'apporto idrico alla Reggia di Caserta, con le sue cascate, fontane e i suoi giardini, tanto da essere riconosciuto come una delle opere di maggiore interesse architettonico e ingegneristico del XVIII secolo. Ma non solo l'Italia abbonda di acquedotti stupefacenti. In Spagna possiamo trovare l'Acquedotto di Segovia, uno dei monumenti più importanti e meglio conservati tra quelli lasciati dagli antichi romani nella penisola iberica, divenuto il simbolo della città come testimonia lo stemma cittadino; e nel 1985 l'UNESCO l'ha dichiarato Patrimonio dell'Umanità. E poi anche in Francia o in Medio Oriente sono presenti importanti opere d'irrigazione, tra le più interessanti al mondo. Ecco gli acquedotti più suggestivi che siano mai stati costruiti:

405 CONDIVISIONI
Cina: l'acquedotto è sul precipizio
Cina: l'acquedotto è sul precipizio
2.665 di Design Fanpage
Cina: un acquedotto da vertigini
Cina: un acquedotto da vertigini
Scene dal sottosuolo: ecco le realtà sotterranee più incredibili al mondo
Scene dal sottosuolo: ecco le realtà sotterranee più incredibili al mondo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni