L'inquinamento dei nostri oceani è sempre più un'emergenza mondiale che andrebbe affrontata e risolta quanto prima. Se l'umanità continua a consumare tutta la plastica che usa oggi, è stato previsto che entro il 2050 negli oceani ci sarà più plastica che pesci. Per evitare che questo accasa tutti possono fare qualcosa come non usare i sacchetti di plastica al supermercato o evitare di utilizzare bicchieri, piatti e posate di plastica. Le campagne plastic free sono sempre più diffuse ma non bastano. Poi arriva dall'Australia un'idea geniale e semplice per impedire che la plastica finisca nelle nostre acque. Si chiama StormX ed consiste in un sistema di reti poste all'uscita dei tubi di drenaggio che catturano i rifiuti ed evitano che finiscano nei nostri mari.

StormX è il modo più economico ed efficace per impedire che la plastica arrivi in mare. Il sistema di reti di drenaggio innovativo è stato installato nella città di Kwinana, in Australia, dove sta avendo un enorme successo. Il sistema consiste di reti che riducono lo scarico di immondizia dai sistemi di drenaggio, evitando che inquinanti grossolani e rifiuti solidi vengano scaricati nelle riserve naturali. A Kwinana il sistema è stato installato nel nel marzo 2018 e da allora sono stati raccolti 370 kg di detriti. Il sindaco Carol Adams ha affermato: "Le reti sono posizionate all'uscita di due tubi di drenaggio, che si trovano tra aree residenziali e aree naturali. Ciò consente alle reti di catturare gli inquinanti grossolani trasportati dall'acqua piovana dalla rete stradale locale prima che tali inquinanti vengano scaricati e contaminino il naturale ambiente all'estremità a valle dell'area di sbocco. Ciò garantisce la protezione dell'habitat della fauna selvatica locale e riduce al minimo il rischio che la fauna selvatica venga catturata nelle reti. Fino ad oggi nessuna fauna selvatica è stata catturata in nessuna delle reti della città."

Il sistema di drenaggio cattura rifiuti è davvero semplice: le reti sono di dimensioni personalizzabili in base ai casi; vanno ancorate alle estremità dei tubi di drenaggio esistenti o nel calcestruzzo; sono resistenti, riutilizzabili e di facile manutenzione. Il costo per un sistema di due reti di drenaggio StormX per una città è di circa 20.000 dollari che comprende i costi di progettazione, fabbricazione, installazione e opere civili associate per le due unità. Una volta riempite le reti di rifiuti, queste vengono sollevate e svuotate dal personale della città prescelto e trasportato su camion verso una struttura di selezione dove i rifiuti verdi diventano pacciamatura e si separano i materiali riciclabili da quelli non riciclabili. La storia di Kwinana dimostra che le cose possono cambiare se i governi si impegnano per "iniziare davvero a concentrarsi su iniziative ambientali come questi e si rendono conto che le piccole azioni possono avere un grande impatto ", conclude il sindaco Adams.