© Hufton+Crow
in foto: © Hufton+Crow

Il nuovo Maggie's Center, che cura i malati di cancro, è stato costruito dallo Studio Heatherwick nel parco dell'Ospedale Universitario di St James a Leeds. Giardini pensili ricoprono tutta la struttura realizzando un qualcosa di completamente diverso dai soliti centri di cura per malati: "Il nostro obiettivo era quello di costruire una casa per le persone affette da cancro che fosse piena di sentimento e accoglienza, a differenza di altri ambienti clinici tipici", ha affermato Thomas Heatherwick, fondatore dello Studio Heatherwick.

Dall'esterno all'interno, ogni superficie è ricoperta di piante. In questo modo si crea un luogo accogliente e piacevole in cui stare anche se ci si trova lì come indigenti. I Maggie's Center sono tra i più importanti centri di cura per le persone che curano il cancro e i loro cari e ne esistono in varie parti del mondo, da Cambridge a Hong Kong, da Barcellona a Tokyo. Lo Studio Heatherwick ha progettato il nuovo centro di Leeds, nel Regno Unito. È il primo edificio per la salute completato da Heatherwick Studio, lo studio britannico fondato dal designer Thomas Heatherwick. Questa è la 26a sede dei Centri di cura del cancro di Maggie, un'iniziativa benefica co-fondata nel 1995 dal designer di giardini Maggie Keswick Jencks e suo marito, critico di architettura Charles Jencks. Keswick Jencks morì di cancro e il marito ha guidato il progetto fino alla sua morte nel 2019.

© Hufton+Crow
in foto: © Hufton+Crow

Il Maggie's Center di Leeds usa solo materiali naturali e sostenibili. È immerso nel verde e così riesce a infondere speranza e ispirazione ai pazienti e ai visitatori "durante i loro difficili viaggi di salute". Il progetto di Studio Heatherwick è caratterizzato da una struttura in legno di abete rosso proveniente da fonti sostenibili ed è stata realizzata con elementi prefabbricati assemblati sul posto. In questo modo l'edificio non risulta solo eco-compatibile ma ha ridotto notevolmente anche il consumo di energia e anidride carbonica. Il progetto comprendere tre volumi a forma di fungo che ospitano sale di visita mentre introno sono collocate le aree comuni tra cui una cucina, un salotto e una palestra. Tutta attorno il centro è circondati da giardini alberati con specie native dei boschi dello Yorkshire, che penetrano all'interno attraverso grandi pareti vetrate. L'uso di alberi e di arbusti sempreverdi permetterà di avere giardini colorati tutto l'anno.