40 CONDIVISIONI

Il nuovo ascensore panoramico di New York è vertiginoso e offre la vista migliore della città

Un nuovo ascensore panoramico sta per essere costruito a New York. Sorgerà in cima al grattacielo One Vanderbilt di Kohn Pedersen Fox, che una volta completato sarà l’edificio commerciale più alto di Midtown Manhattan e tra i primi 30 edifici più alti del mondo. Chiamato Summit One Vanderbilt, l’ascensore vertiginoso offrirà le migliori viste panoramiche di New York,
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Clara Salzano
40 CONDIVISIONI
Immagine

"Crediamo che le esperienze abbiano il potere di trasformarci e mostrarci qualcosa di nuovo dentro di noi. Summit One Vanderbilt sarà la destinazione più emozionante di New York City. Un'esperienza che sfrutta la posizione, l'altezza e le viste di Midtown di One Vanderbilt, immergendo i visitatori in modo spettacolare. New York City è la capitale mondiale della cultura, siamo orgogliosi di aggiungere a questa grande eredità.", commenta Marc Holliday, Presidente e CEO, SL Green Realty Corp che ha presentato con queste parole il nuovo ascensore vertiginoso di New York. Si chiama Summit One Vanderbilt e sorgerà in cima al One Vanderbilt, il nuovo grattacielo commerciale più alto di Midtown Manhattan e tra i primi 30 edifici più alti del mondo.

Immagine

Concepito come un "parco centrale nel cielo", Summit One Vanderbilt offrirà le migliori viste di New York a 420 metri di altezza. La nuova ascensore panoramica è in costruzione in cima al grattacielo One Vanderbilt il cui progetto ha incluso il più grande getto di calcestruzzo continuo di New York City, per un totale di 4.200 iarde cubi in un periodo di 18 ore. Il sistema Summit prevede due ascensori a pignone e la cremagliera più alti del mondo e, con i suoi 27 metri quadrati ciascuno, risultano essere i più grandi ascensori con pavimento in vetro del mondo. La struttura è progettata per far mettere in discussione agli ospiti la loro percezione dell'ambiente costruito, la loro connessione con la natura e il modo in cui percepiscono se stessi.

Insieme al Chrysler Building e all'Empire State Building, One Vanderbilt è uno dei tre punti di riferimento che definiscono lo skyline di Manhattan. Il progetto prevede la creazione di spazi per uffici all'avanguardia e nuovi percorsi accessibili a uno dei più grandi snodi di trasporto della città. L'edificio è collegato direttamente al Grand Central che costituisce una porta di accesso alla città, accogliendo ogni giorno migliaia di pendolari. La torre verrà completata entro il 2022. Il progetto comprende quattro volumi ad incastro e affusolati che si ergono a spirale verso il cielo e creano una forma elegante in dialogo con il vicino Chrysler Building. Il design dell'edificio libera anche l'angolo Vanderbilt donando alla città una vista verso la stazione che è stata ostruita per quasi un secolo.

Immagine
40 CONDIVISIONI
Una spirale nei cieli di New York
Una spirale nei cieli di New York
Elisabetta Canalis a New York: quanto costa l'hotel panoramico sul fiume Hudson
Elisabetta Canalis a New York: quanto costa l'hotel panoramico sul fiume Hudson
Ilary Blasi a New York tra le bolle a più di 330 metri di altezza
Ilary Blasi a New York tra le bolle a più di 330 metri di altezza
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views