Con una pendenza massima del 110%, la StoosBahn, che collega la città di Schywz con il villaggio montano di Stoos, in Svizzera, è la funicolare più ripida del mondo. Vista come un trionfo della moderna ingegneria, la nuova funicolare delle Alpi svizzere è costata 44,6 milioni di euro e viaggerà ad un'altezza di 1.300 metri sul livello del mare con una pendenza mai raggiunta prima da una ferrovia.

La StoosBahn può trasportare fino a 136 passeggeri per volta, ad una velocità di 10 metri al secondo. La funicolare più ripida al mondo comprende un sistema di livellamento automatico che consente ai cilindri di ruotare, assicurando che i passeggeri rimangano sempre in piano, anche alla massima pendenza. Ogni corsa ha una durata di circa 4 minuti. I 136 passeggeri a bordo, suddivisi in varie vetture, avranno delle vedute dei dintorni montuosi sempre perfettamente orizzontali.

La costruzione del progetto è iniziata nel luglio 2013 per sostituire un sistema di ferrovia funicolare più vecchia che era in funzione dal 1933. Il precedente record mondiale per il treno funicolare più ripido al mondo era precedentemente detenuto dalla Gelmerbahn di Berna, anch'essa in Svizzera, con una pendenza del 106%. In Inghilterra il rivale più vicino al titolo è la rupe ad est di Hastings, con una pendenza del 78%. La StoosBahn è una funicolare classica perché è un sistema in cui due treni collegati da un cavo si scambiano a metà strada lungo la pista, bilanciandosi l'un l'altro in modo da consentire al sistema di funzionare senza troppa forza. Dunque rappresenta un record mondiale mai raggiunto prima perché l'unica funicolare al mondo con una gradiente maggiore, del 122% è lo Scenic Blue Railway in Australia ma è un ascensore inclinato, cioè funziona come un singolo treno che si muove su e giù su un argano.