Un appartamento senza pareti ma solo con tende blu cobalto come divisori e decorazioni è l'ultimo progetto dello studio russo di architettura Ater Architects che ha realizzato un appartamento a Kiev, in Ucraina, per una giovane coppia. La casa misura solo 62 metri quadrati ma grazie ad alcune strategie di progettazione sembra molto più grande della realtà.

Chi dice che per dividere gli spazi bisogna alzare i muri non ha visto il progetto di Ater Architects a Kiev che usano le tende blu cobalto come pareti divisorie e tema della casa. Gli architetti hanno abbattuto tutte le pareti della casa. È questo il progetto per un appartamento di una giovane coppia a Kiev, in Ucraina. Lo studio di architettura Ater Architects ha trasformato i 62 metri quadrati di una casa di Kiev in un'abitazione flessibile e contemporanea. Progettata in stile manimalista, la casa usa le tende come pareti divisori ma anche come decorazione. Il salotto è caratterizzato dai toni del grigio, del nero e del rosa e il blu cobalto serve come quinta scenografica e per creare intimità quando la stessa stanza viene usata come ufficio dal proprietario. Le tende si trovano ancora in cucina dono sono in contrasto con la cucina di legno chiaro di betulla. Infine la camera da letto ha la sua tenda blu cobalto qui usata come elemento caratterizzante non per separare ma solo per sottolineare la presenza di una grande cabina armadio e visivamente dividere la zona notte da quella giorno, nonostante sia l'unica area della casa che conserva una parete. "Ecco perché abbiamo trasformato il layout frazionario iniziale con molte stanze e corridoi separati in uno spazio comune, con solo l'area della camera da letto separata.", raccontano gli architetti, "Come elementi di suddivisione in zone, sono state utilizzate tende di intenso colore cobalto che sono il motivo unificante di tutto l'appartamento".