Arroccata apparentemente sulla cima del mondo, la Till House è una nuova casa privata progettata da WMR Arquitectos. Il piccolo edificio in legno si incunea perfettamente nelle scogliere battute dal vento di Los Arcos, in Cile, offrendo una vista ininterrotta e stupefacente del mare e del cielo. In un contesto a 700 metri di altezza e 6 miglia lungo scogliere tortuose, la Till House è la sola casa in questo habitat incontaminato.

I clienti tedeschi di WMR hanno voluto che l'edificio venisse progettato in modo da non disturbare lo skyline naturale, o addirittura essere invisibile dalla strada. Il risultato è una costruzione in legno bassa e lunga, con angoli duri e linee rette che creano un forte contrasto con il paesaggio voluttuoso circostante, ma restando mimetizzata dal terreno montagnoso. Sfida la gravità la terrazza parzialmente costruita su palafitte e a strapiombo sulla scogliera. Con l'utilizzo di legno di pino di provenienza locale come materiale principale dell'edificio, la manodopera locale altamente qualificata ha costruito l'intera villa, fornita di pannelli solari per garantiscono energia elettrica sufficiente per l'intera abitazione.

La Till House ruota tutta attorno ad un open space che si avvale di un sistema di pareti scorrevoli, consentendo dimensioni delle stanze flessibili e livelli di privacy. Grandi finestre, dal pavimento al soffitto, consentono all'enormità dell'ambiente di creare una sensazione di spazio e arricchire gli spazi abitativi con sempre mutevoli sfumature del panorama del mare, in contrasto con i chiari toni terrosi dell'interno. La villa esiste quasi come un'isola privata tra le alture rocciose modellate da millenni di vento e intemperie. Nonostante la sua collocazione precaria, la casa crea un senso di sicurezza e calore, permettendo così agli abitanti di godere della tranquillità dell'isolamento e di interminabili viste panoramiche sull'oceano.