Sembra un qualcosa di molto retro, forse anche superato, l'ascoltare musica tra mite un vinile. Ma da oggi usare questo vecchio dispositivo acustico non è mai stato così di tendenza grazie ad un nuovo tipo di giradischi ideato dal designer Roy Harpaz che ha ridefinito il concetto di giradischi creando il primo dispositivo verticale per vinili.

Toc, dall'aspetto simile ad un metronomo d'epoca, conferisce contemporaneità ad un modo di ascoltare musica del passato. "TOC è stato creato con due aspetti principali in mente: un facile utilizzo con un design pulito e semplice. Funziona con un sistema di tracciamento lineare per catturare il buon vecchio suono analogico e, naturalmente, permette un facile utilizzo tramite telecomando – ma anche tramite pulsanti a sfioramento LED sul pannello anteriore. Gli utenti possono facilmente passare da una traccia all'altra anche grazie ad un sensore che analizza le tracce su ogni vinile inserit", così Roy Harpaz spiega il suo giradischi moderno. Dimenticate dunque quegli ingombranti e obsoleti lettori di vinili, il futuro dei dischi e della vera musica è racchiusa in un giradischi alto appena 30 centimetri e largo 12. Grazie ad un sistema di snodi sferici speciali che lo costituiscono, Toc può far suonare anche i vecchi vinili deformati. "L'ispirazione per la progettazione di ‘TOC' è nata dai dinosauri che popolavano la Terra nel Mesozoico. Questa era diviso in tre periodi: il periodo Triassico ("T") e il periodo Cretaceo ("C"), che rappresentano l'inizio e la fine del Mesozoico e il periodo Giurassico, che è stato il periodo più prolifico per i dinosauri. Questo periodo è rappresentato con la lettera "O" e la forma ‘TOC' simboleggia l'uovo amniotico", dice Roy Harpaz. E quando Toc non è in funzione può essere un elemento di design che non interferisce con nessun arredo o stile di casa. Se siete dei patiti di musica analogica è giunto il tempo di rispolverare i vostri vecchi vinili, qui troverete tutte le specifiche tecniche di Toc.

​​​​