Il quartiere centrale di Shibuya a Tokyo sta per trasformare l'aspetto di tutti i suoi bagni pubblici. Dai parchi alle strade, sedici creativi da ogni parte del mondo sono stati chiamati a progettare i nuovi bagni pubblici della città giapponese. L'architetto Shigeru Ban è stato coinvolto nella costruzione delle toilet nello Yoyogi Fukamachi Mini Park e nel Haru-no-Ogawa Community Park. I due bagni pubblici dell'architetto giapponese sono caratterizzati da pareti in vetro trasparente che diventano opache quando sono occupati.

I bagni pubblici trasparenti di Shiberu Ban sono stati progettati per lo Yoyogi Fukamachi Mini Park e il Haru-no-Ogawa Community Park, due piccoli parchi vicino al grande parco Yoyogi di Shibuya, a Tokyo. I due bagni hanno già attratto l'attenzione del mondo intero perché sono realizzati con pareti di vetro colorato trasparente per permettono a chi si avvicina di verificare facilmente se sono in uso o meno. La trasparenza delle strutture è stata scelta anche per rassicurare gli utenti che le strutture siano pulite senza dover entrare all'interno per avere semmai cattive sorprese. E non bisogna aver timore di essere visti dal mondo circostante una volta all'interno del bagno perché il progetto di Ban è dotato di un'innovativa tecnologia che rende opache le pareti di vetro quando i bagni risultano occupati. "Ci sono due cose di cui ci preoccupiamo quando entriamo in un bagno pubblico, specialmente quelli situati in un parco. Il primo è la pulizia e il secondo è se c'è qualcuno all'interno.", spiega Shigeru Ban, "Utilizzando la tecnologia più recente, il vetro esterno diventa opaco quando viene bloccato. Ciò consente agli utenti di controllare la pulizia e se qualcuno sta usando il bagno dall'esterno. Di notte la struttura illumina il parco come una bellissima lanterna. Per la privacy, le pareti di vetro diventano opache una volta che l'occupante è entrato e ha chiuso la porta".

I due bagni pubblici sono frutto di un identico progetto: sia quelli dello Yoyogi Fukamachi Mini Park che del Haru-no-Ogawa Community Park comprendono tre volumi separati, rispettivamente per il bagno maschile, femminile e per disabili, divisi da pareti a specchio. Le strutture nei due piccoli parchi si differenziano solo per il colore delle pareti in vetro perché mentre nell'Haru-no-Ogawa Community Park, il vetro ha le sfumature del verde e del blu per richiamare gli alberi circostanti, i servizi igienici dello Yoyogi Fukamachi Mini Park hanno pareti di vetro colorato in arancione, rosa e viola per richiamare l'attrezzatura del vicino parco giochi. I bagni pubblici di Shigeru Ban sono stati realizzati per il progetto senza scopro di lucro "Tokyo Toilet", promosso dalla Nippon Foundation, che ha coinvolto sedici creativi da tutto il mondo per ridisegnare i bagni pubblici in diciassette località nel quartiere centrale di Shibuya. a Tokyo. Gli altri progettisti comprendono nomi come Kengo Kuma, Toyo Ito, Tadao Ando e Sou Fujimoto.