Più che un castello a prima vista sembrerebbe un vero e proprio borgo con 20 case, una chiesa, fienili, stalle, un campo da tennis, due laghi, un vigneto e un ampio uliveto. Ma questa proprietà in provincia di Siena è il castello più grande del mondo secondo il Telegraph attualmente in vendita per 20.000.000 £, circa 28 milioni di euro. Certo il prezzo rende quella che è una delle proprietà in vendita più estese del mondo un sogno per pochi ma John Jonk, responsabile vendite in Italia per International Sotheby sostiene che "si tratta di una proprietà costosa ma con un buon rapporto qualità/prezzo rispetto a quello che rappresenta. É più economico di un bel appartamento a Eaton Square o Sloane Square a Londra".

Si tratta di una vendita talmente esclusiva che Sotheby non ha valuto fornire né la posizione esatta del castello né il nome della proprietà. Le uniche cose di cui si è a conoscenza è che si tratta di una struttura esistente immersa nelle colline a metà strada tra Arezzo e Siena; che il castello è stato costruito nel 12° secolo e vanta un terreno di 630 ettari o 1.500 acri, 115 camere e 100 bagni, quattro piscine da scegliere quando il calore del sole estivo è troppo forte da sopportare; vi soggiornò Galileo Galilei Di proprietà tra il 1350 e il 1920 della famiglia Piccolomini, che vanta due importanti papi tra i suoi discendenti – Pio II (1458-1464) e suo nipote, che divenne Pio III (1503), trenta anni fa il castello fu acquistato da una ricca famiglia italiana che vuole conservare l'anonimato, costretta a vendere probabilmente per gli alti costi di manutenzione. Solo i cervi, i cinghiali e gli istrici, che abitano i boschi e i campi della tenuta tentacolare, sono a conoscenza del segreto. Sotheby tiene però a precisare che "Nonostante le modifiche e le estensioni che si sono verificate nel corso della sua storia, il castello ha conservato l'aspetto di una vera e propria fortezza", mantenendo il suo stile architettonico medievale e con un arredamento interno tipico del 18° secolo. Il castello in vendita più grande del mondo può fregiarsi anche di un prestigioso vigneto di 18 ettari, compreso nella proprietà, che produce vini premiati come Sangiovese, Canaiolo, Cabernet Sauvignon, Merlot e Viognier. "É un eccezionale castello con vista su Siena", spiega Jonk, "Quando si passeggia nel cortile, si vive un'esperienza mozzafiato. È davvero un passo indietro nella storia".