30 Agosto 2021
18:26

Tuffi e Spa nel porto? In Danimarca si può: qui le acque sono tra le più pulite al mondo

Oggi nelle acque del porto di Copenhagen si può nuotare, fare esercizio, giocare o semplicemente rilassarsi con un paesaggio urbano di sfondo unico fatto di grattacieli, gru, moli, rampe per barche, boe, campi da gioco e ex cisterne. Ed è in questo scenario che i residenti e i visitatori possono approfittare di CopenHot, la Spa galleggiante che naviga intorno al porto di Copenhagen in qualsiasi stagione e condizione meteorologica.
A cura di Clara Salzano

Il porto di Copenaghen è stato interessato da un'importante trasformazione da porto industriale a polo d'attrazione sociale e culturale della città negli ultimi decenni. Oggi le acque della capitale danese sono tra le più pulite d'Europa e non è raro trovare residenti e turisti tuffarsi nel porto della città, soprattutto nei mesi più caldi, quando le giornate si allungano notevolmente. Bacini di carenaggio, moli, rampe per barche, scogliere, parchi giochi, pontoni e piscine all'aperto caratterizzano le coste che lambiscono le acque del porto di Copenhagen, uno dei più estesi al mondo. Percorrerle è come attraversare un paesaggio terrazzato sull'acqua, che consente ai cittadini di Copenhagen e non solo di nuotare, fare esercizio, socializzare, giocare e godersi il sole nel centro della città.

La qualità dell'acqua di Copenhagen viene monitorata costantemente in modo da garantirne sempre la pulizia. L'area balneabile e la piscina artificiale più grande e famosa di Copenhagen (The Harbour Bath) è stata inaugurata nel 2002 come primo bagno portuale della città e dopo il suo successo ne sono comparsi tanti altri. Oggi nelle acque del porto di Copenhagen si può nuotare, fare esercizio, giocare o semplicemente rilassarsi con sullo sfondo un paesaggio urbano unico fatto di grattacieli, gru, moli, rampe per barche, boe, campi da gioco e ex cisterne. Ed è in questo scenario che i residenti e i visitatori possono anche approfittare di una spa navigando intorno al porto di Copenhagen. Il progetto si chiama CopenHot ed è un esempio della cultura acquatica danese nel cuore della città. È possibile infatti percorrere i canali di Copenhagen su una barca termale, o rilassarsi in una vasca di acqua riscaldata dal fuoco lungo il porto.

CopenHot

Con qualsiasi condizione meteo, che stia nevicando, piovendo o con una splendida giornata di sole, ci si immerge nell'acqua calda a 40 gradi per godere del paesaggio urbano mozzafiato, in coppia, tra amici, familiari o colleghi desiderosi di vivere una nuova esperienza con il benessere nordico nel centro di Copenhagen. Le barche di CopenHot permettono di navigare sotto il cielo della città in ogni stagione: "Il nostro concetto è New Nordic Wellness: strutture selvagge in un ambiente urbano.", spiegano i fondatori del progetto, "Usiamo acqua di mare pulita e riscaldiamo con legna da ardere. Le nostre vasche idromassaggio fisse all'aperto e la sauna panoramica offrono una vista mozzafiato sullo skyline del porto. Le vasche idromassaggio a vela sono il nostro servizio unico, accompagnati da uno dei nostri capitani". E pensare che fare una spa nelle o tuffarsi nel porto, solo fino a pochi decenni fa, sarebbe stata una cosa estremamente malsana da fare e impossibile da immagine: oggi a Copenhagen è realtà! L’opera di bonifica e pulizia intrapresa, da 400 milioni di euro in dieci anni, è un esempio di puro virtuosismo: sono state costruite barriere di contenimento, sistemi per dirottare le acque reflue e sono stati creati recipienti di stoccaggio sotterranei che vengono svuotati per smuovere le acque stagnanti. La fauna e flora marina non sono più in pericolo e i residenti possono vivere in simbiosi con le acque della città come non succede in nessun'altra parte del mondo.

La scultura che riscalda e purifica l’aria
La scultura che riscalda e purifica l’aria
Flying Fox, di proprietà di Jeff Bezos, è il gigayacht di lusso a noleggio più grande del mondo
Flying Fox, di proprietà di Jeff Bezos, è il gigayacht di lusso a noleggio più grande del mondo
Dormire nel Castello di Monte Cristo che fu residenza dello scrittore Alexandre Dumas
Dormire nel Castello di Monte Cristo che fu residenza dello scrittore Alexandre Dumas
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni