Base Camp Young Hostel è il posto giusto per chi non vuole rinunciare al campeggio. Situato a Bonn, lo strano ostello è caratterizzato da 15 sistemazioni – tra camper, minivan, pullman e roulotte – parcheggiati nelle piazzole fiorite di un ex magazzino vacante. L'albergatore Michael Bonner ha implementato un insolito concetto di ospitalità trasformando i 600 metri quadrati di spazio industriale in un ostello dall'aspetto di camping retrò: un paesaggio coperto multicolor che ospita diversi mezzi sapientemente restaurati.

Ogni RV ha un tema differente, ciascuno col proprio fascino e carattere: l"Hausboot' ha remi in legno e giubbotti di salvataggio appesi sulle pareti, assomiglia ad una casa galleggiante; il ‘Big Ben' ospita una bandiera britannica e sedute in stile vittoriano all'esterno; due storici airstream statunitensi – iconici mezzi di trasporto d'alluminio diventano sistemazioni ideali per viaggiatori creativi; così come i due vagoni ferroviari del Deutsche Bahn sono dotati di accessori retrò e possono essere piccoli rifugi per gruppi di studenti.

Negli spazi comuni gli ospiti possono godersi il relax su sedie, tavolini e sedili imbottiti come divani. Gli ospiti dell'ostello possono godere di uno dei camper personalizzati per meno di 54 euro a notte: i prezzi variano in base alle dimensioni e ai posti letto ovviamente.Un campeggio al coperto per chi non vuole proprio rinunciarvi. Ideale per i giovani avventurieri, l'eccentrico camping-ostello introduce stile e creatività in un contesto di alloggi vintage.