150 CONDIVISIONI
24 Agosto 2020
10:41

Un ponte di 99 gradini su Vøringfossen, la cascata più grande e famosa della Norvegia

In Norvegia ha inaugurato un nuovo ponte che consente di camminare sulla cascata più grande e famosa del paese. Si tratta del ponte di Vøringfossen, progettato dall’architetto Carl-Viggo Hølmebakk, che ha richiesto più di dieci anni per essere completato e oggi offre una passerella con vista mozzafiato sulla terza attrazione turistica norvegese più visitata.
A cura di Clara Salzano
150 CONDIVISIONI

Vøringfossen è la cascata più grande della Norvegia e la terza attrazione turistica più vista del paese, dopo il Parco delle sculture di Vigeland e il trampolino di Holmenkollen a Oslo.  Per gli appassionati di paesaggi mozzafiato ed esperienze estreme una visita alla straordinaria cascata norvegese è imperdibile e da quando ha inaugurato il ponte di Vøringfossen, progettato dall'architetto Carl-Viggo Hølmebakk, inserire questo luogo nei propri tour è d'obbligo. Il nuovo ponte sembra fluttuare nell'aria e il colpo d'occhio sull'acqua che scroscia impetuosa e sul vertiginoso paesaggio della valle di Måbødalen, vicino all'Eifjord nell'Hardanger, nella Norvegia occidentale, è mozzafiato.

Vøringfossen ha un'altezza 182 metri dall'altopiano di Hardangervidda fino alla valle di Måbødalen. Da qui precipitano grandi quantità d'acqua che lambiscono la linea del drammatico passaggio tra fiordo e altopiano norvegese. Il ponte progettato dall'architetto Carl-Viggo Hølmebakk ha trasformato un evento naturale in un esperienza unica e continua, che offre nuovi punti di vista, nuovi suoni ed emozioni. La struttura è caratterizzata da una campata di 47 metri e 99 gradini che uniscono i due lati del canyon di Hardangervidda, il più grande parco nazionale nella regione nordica. Il dislivello tra le estremità del ponte è di 16 metri e la sua costruzione ha richiesto più di un decennio: "La sfida principale del progetto è come realizzare strutture proprio sul bordo della roccia. Gli edifici e le piattaforme devono essere ancorati a circa 1,5 m dalla scogliera, sia a causa delle condizioni geologiche che per evitare costosi lavori di ponteggio.", spiega Carl-Viggo Hølmebakk, "La passerella della scala di 42 metri è progettata in sette elementi prefabbricati per essere montati in elicottero".

Il ponte sulla cascata di Vøringfossen fa parte di un progetto più ampio che copre una vasta area e comprende un centro visitatori, diversi punti di osservazione e strutture di servizio. L'area comprende anche un hotel già esistente che consente ad appassionati ed esploratori di godere a pieno del paesaggio mozzafiato e di una vista impareggiabile delle acque agitate di Vøringsfossen. "Il ponte è, ovviamente, il cuore del progetto, che collega insieme i due lati del fiume e della cascata", dice Hølmebakk che insieme al suo suo team ha lavorato affinché il design del progetto risultasse il più naturale e sostenibile possibile. La costruzione è infatti stata preceduta dalla scansione del terreno con apparecchiature digitali, in modo da non danneggiare l'ambiente. Il progetto prevede anche il rispetto delle specie vegetali locali e il ripristino della vegetazione vulnerabile distrutta dal traffico pedonale. Così, anche i più scettici sulla necessità di un struttura così audace in paesaggio incontaminato, non potranno porre ulteriori obiezioni di fronte ad una struttura che sicuramente diventerà una delle più grandi attrazioni della Norvegia.

150 CONDIVISIONI
Babylon Bridge, il nuovo ponte di Parigi con cascata sulla Senna
Babylon Bridge, il nuovo ponte di Parigi con cascata sulla Senna
Il ponte pedonale sospeso più lungo del mondo è da vertigini
Il ponte pedonale sospeso più lungo del mondo è da vertigini
Il ponte di vetro più lungo del mondo
Il ponte di vetro più lungo del mondo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni