L'architetto americano Eric J Smith ha creato un rifugio di pietra, quercia e vetro nei boschi del Connecticut. Il progetto è uno studio di scrittura per un poeta, in una proprietà boscosa nella città di Greenwich. Writer's Studio è stato progettato per il banchiere John Barr,  a lungo presidente della Poetry Foundation di Chicago , e che ora in pensione, aveva bisogno di un luogo dove creare le sue poesie e  di uno spazio che "rafforzasse il suo senso di appartenenza" al luogo.

Simile ad un'architettura organica di Frank Lloyd Wright, Writer's Studio è stato costruito a diverse centinaia di metri dalla casa di Barr e sua moglie. L'architetto newyorkese Eric J Smith è uno spazio tranquillo dove poter leggere e scrivere, immersi tra gli alberi del Connecticut. John Barr ha realizzato diversi libri di poesie e lo spazio nei boschi doveva fungere anche da archivio per la sua collezione di poesie da 1.700 volumi. Il rifugio è un luogo di meditazione immerso nel verde, con una pianta rettangolare e uno spazio interno di 60 metri quadrati a sbalzo sulle su una collina rocciosa, che digrada verso uno stretto burrone.

L'architetto Eric J Smith  ha usato pietra di campo, pietra blu e vetro per far integrare il rifugio nel paesaggio circostante. Anche alcuni elementi costruttivi sono realizzati per sembrare parte integrante del contesto: "L'edificio è sottovalutato in ogni modo e i materiali e lo straordinario livello di artigianato rafforzano il suo senso di appartenenza ai boschi", ha detto Smith. Si accede al rifugio dal piano di calpestio posteriore attraverso una porta a scomparsa in vetro, protetta da un pannello scorrevole in rovere anticato. Attraverso un corridoio creato da grandi librerie di quercia, si arriva in una stanza tranquilla per la lettura e la scrittura, con arredi in legno, da cui ammirare il paesaggio circostante e sentirsi un tutt'uno con la natura per il benessere personale e per trovare la giusta ispirazione. Secondo Eric J Smith: "È praticamente impossibile non provare un profondo senso di pace seduti alla semplice scrivania lungo un muro di finestra di 5 metri".