Più che di una casa sull'albero si può parlare di una casa sotto l'albero nel bosco di El Barrial in Messico. È l'ultimo progetto di WEYES Estudio che ha realizzato una villa unifamiliare nella foresta messicana vicino a Santiago dove gli edifici sono immersi nella natura, coperti dalle cime degli alberi e sospesi da terra. Dall'interno la vista della natura tutta intorno è mozzafiato.

La casa nel bosco di WEYES Estudio comprende quattro volumi che individuano differenti funzioni. I vari volumi sono coperti dalle chiome degli alberi del bosco El Barrial in Messico e sono collegati tramite passerelle leggere che permettono alle strutture di essere sospesi da terra. Perché l'obiettivo è quello di essere il meno invasivi possibile nella natura. Il design del progetto asseconda l'orografia del luogo e i quattro volumi sono disposti l'uno verso l'altro secondo le curve di livello. Due volumi accolgono le camere da letto con bagno. In un terzo volume sono posizionati i servizi e la zona giorno della casa. In un quarto volume è collocato il garage. Tutti i vari corpi sono caratterizzati da vetrate a tutta altezza che permettono una vizza mozzafiato del contesto e di sentirsi, all'interno, in continuo e stretto contatto con la natura.

Il progetto è pensato per essere il meno invasivo possibile col contesto e a impatto zero: "Perché l'energia, piuttosto che produrre, consuma il minimo. Per il consumo di acqua, utilizzare la gravità e ridurre l'utilizzo. Per la pioggia, consentire l'infiltrazione nel sottosuolo e nei corsi d'acqua naturali evitando l'erosione.", spiegano i progettisti di WEYES Estudio, "Per flora e fauna, integrarci nei loro cicli. Per il substrato, rigenerare ciò che è stato danneggiato dall'impronta umana. Per il fattore economico, risolvi dalle risorse locali più logiche. Per l'illuminazione, sfruttare la luce del giorno e ridurre il consumo di illuminazione notturna. Per il controllo della temperatura, sistemi passivi tradizionali. Per la tecnologia, focalizza le comunicazioni e semplifica le attività quotidiane. Per la vita utile, riconosci il nostro ambiente".