457 CONDIVISIONI
5 Novembre 2019
12:40

Una casa nel bosco di El Barrial in Messico

WEYES Estudio ha realizzato una villa unifamiliare nella foresta di El Barrial in Messico dove gli edifici sono immersi nella natura, coperti dalle cime degli alberi e sospesi da terra. E più che di una casa sull’albero si può parlare di una casa sotto l’albero dove vivere una vita a stretto contatto con la natura.
A cura di Clara Salzano
457 CONDIVISIONI

Più che di una casa sull'albero si può parlare di una casa sotto l'albero nel bosco di El Barrial in Messico. È l'ultimo progetto di WEYES Estudio che ha realizzato una villa unifamiliare nella foresta messicana vicino a Santiago dove gli edifici sono immersi nella natura, coperti dalle cime degli alberi e sospesi da terra. Dall'interno la vista della natura tutta intorno è mozzafiato.

La casa nel bosco di WEYES Estudio comprende quattro volumi che individuano differenti funzioni. I vari volumi sono coperti dalle chiome degli alberi del bosco El Barrial in Messico e sono collegati tramite passerelle leggere che permettono alle strutture di essere sospesi da terra. Perché l'obiettivo è quello di essere il meno invasivi possibile nella natura. Il design del progetto asseconda l'orografia del luogo e i quattro volumi sono disposti l'uno verso l'altro secondo le curve di livello. Due volumi accolgono le camere da letto con bagno. In un terzo volume sono posizionati i servizi e la zona giorno della casa. In un quarto volume è collocato il garage. Tutti i vari corpi sono caratterizzati da vetrate a tutta altezza che permettono una vizza mozzafiato del contesto e di sentirsi, all'interno, in continuo e stretto contatto con la natura.

Il progetto è pensato per essere il meno invasivo possibile col contesto e a impatto zero: "Perché l'energia, piuttosto che produrre, consuma il minimo. Per il consumo di acqua, utilizzare la gravità e ridurre l'utilizzo. Per la pioggia, consentire l'infiltrazione nel sottosuolo e nei corsi d'acqua naturali evitando l'erosione.", spiegano i progettisti di WEYES Estudio, "Per flora e fauna, integrarci nei loro cicli. Per il substrato, rigenerare ciò che è stato danneggiato dall'impronta umana. Per il fattore economico, risolvi dalle risorse locali più logiche. Per l'illuminazione, sfruttare la luce del giorno e ridurre il consumo di illuminazione notturna. Per il controllo della temperatura, sistemi passivi tradizionali. Per la tecnologia, focalizza le comunicazioni e semplifica le attività quotidiane. Per la vita utile, riconosci il nostro ambiente".

457 CONDIVISIONI
La casa di Winnie The Pooh diventa reale e ci puoi dormire: è in un bosco e costa 110 euro a notte
La casa di Winnie The Pooh diventa reale e ci puoi dormire: è in un bosco e costa 110 euro a notte
Casa Flotante, la casa sull'albero che sembra galleggiare sulla foresta
Casa Flotante, la casa sull'albero che sembra galleggiare sulla foresta
Maezawa garden house, la casa che scompare nel bosco
Maezawa garden house, la casa che scompare nel bosco
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni