Il collettivo di arte e architettura con sede a Sydney, Studio Rain, ha realizzato una sauna lungo il fiume Yarra vicino a Melbourne, in Australia. Il lavoro, nato in occasione di Melbourne Design Week 2020, mira a promuovere il benessere individuale e sociale attraverso il rilancio della cultura balneare.

‘Atmosphere: A Revival' è il nome dell'installazione che va a far rivivere quella che era una destinazione iconica per il nuoto degli anni 1920-1960 in Australia. "Speriamo di aprire un dialogo sul ruolo delle saune pubbliche nel migliorare la salute e il benessere degli abitanti delle aree urbane in Australia.", hanno spiegato i creativi di Studio Rain, "La filosofia del design è incentrata su una confusione dei confini tra spazio personale e pubblico. La struttura è progettata per incoraggiare i visitatori a esplorare la soglia tra intimo contatto sociale e quiete interiore. I materiali tradizionali sono combinati con altri più sperimentali per giocare con livelli di trasparenza e oscurità. Tali materiali consentono all'ambiente naturale di avere una presenza nello spazio, pur mantenendo un'atmosfera intima e sacra".

La sauna è stata progettata per essere completamente off-grid. L'installazione è caratterizzata da una struttura leggera prefabbricata, in legno riciclato, che ha un impatto sensibile sul sito e sull'ambiente. Il design è stato studiato in modo che i vari pannelli possano essere facilmente smontati e rimontati per altri utilizzi in altri luoghi. Inoltre, poiché il fiume Yarra non è attualmente balneabile, è stata installata una "doccia a secchio" su un trampolino sospeso sul fiume per far rinfrescare. L'acqua usata viene raccolta in una botte posizionata sotto il tetto inclinato. ‘Atmosphere: A Revival' è pensata come un'installazione itinerante che attiverà vari punti di nuoto in tutta l'Australia.