Dimenticate i banali bagni pubblici, le toilette essenziali e improvvisati che si possono incontrare in strada o lungo i percorsi di trekking. In Norvegia lo studio di architettura HZA ha progettato dei bagni pubblici che sembrano piccoli rifugi di lusso o poetiche sculture tra le montagne del Helgelandskysten, il più lungo dei 18 percorsi panoramici esistenti in Norvegia da cui è possibile ammirare l'aurora boreale. Chiamato Uredd, il progetto ricorda i tradizionali monumenti commemorativi con una terrazza panoramica sul secondo ghiacciaio più grande del paese.

Lo studio di architettura HZA ha ridisegnato l'area di sosta dell'Helgelandskysten, che rappresenta uno dei percorsi naturali più spettacolari della Norvegia e il vortice di marea più grande del mondo. L'area è caratterizzata da una terrazza panoramica in cemento da cui godere di una vista mozzafiato dell'aurora boreale. Il sito è stato reso più vivibile grazie all'uso del marmo di Fauske per le panche e dall'inserimento di favolosi servizi pubblici che sembrano sculture immerse nel poetico paesaggio delle montagne norvegesi.

Uredd significa "luogo di riposo" in norvegese. La particolarità del progetto di HZA non è solo la qualità preziosa dei materiali utilizzati per la realizzazione ma la sua posizione con vista a nord e vero il sole di mezzanotte. Il progetto prende il nome da "ureddplassen" che è il monumento dedicato ai caduti presente sul sito. L'area è caratterizzata da una vista mozzafiato sulle montagne e sul fiordo di acque oceaniche. I servizi pubblici realizzati vengono nobilitati grazie ad una copertura in pietra che sembra continuare la pavimentazione della terrazza panoramica. All'interno della piccola struttura è stato realizzato un bagno adatto anche per le persone con mobilità ridotta. Uredd è uno spazio dove trovare ristoro lungo il percorso verso la bellezza della natura.