Le selezioni per accedere al primo condominio per vegetariani sono davvero severe: non basta essere vegetariano per essere ammesso al Veda Village ma bisogna condurre uno stile di vita sano ed etico, non consumare alcol né sigarette ed essere rispettoso dell'ambiente. Nella periferia di San Pietroburgo, in Russia, sta per essere completato un complesso residenziale unico al mondo perché riservato solo a vegetariani che conducono una vita impeccabile.

"Se sei vegetariano, sei il benvenuto", è l'incipit del Veda Village, il condominio dove non si può consumare carne, alcol né sigarette. Chi è un vegetariano irriducibile che non sopporta l'odore della carne cotta, o anche il pensiero di avere vivere vicini di casa che consumano carne, può trasferirsi nel complesso di appartamenti per soli vegetariani che sta per nascere in Russia. Per essere ammessi al Veda Village bisogna solo superare interviste e colloqui serratissimi atti a selezionare i futuri residenti vegetariani straight edge (che non bevono né fumano).

Il Veda Village è destinato a persone che la pensano allo stesso modo: il principale requisito per acquistare o affittare un appartamento nel condominio è quello di essere vegetariani. Ma una dieta priva di carne non è l'unica cosa necessaria per superare i colloqui con agenti di vendita; per riuscire a convincerli di essere veri vegetariani, gli sviluppatori richiedono che anche il fumo e il consumo di alcol siano proibiti nel complesso residenziale. "La cosa principale di questo complesso è un'opportunità di vivere ed evolvere insieme a persone che la pensano allo stesso modo", ha detto Maya Podlipskaya, manager del Veda Village.

Al Veda Village non ci saranno solo appartamenti, ma anche un centro yoga, palestra, centro benessere, negozi, asilo nido, centro di educazione, oltre ad un ristorante vegetariano e ad orti per la produzione di cibo salutare. I residenti che verranno scelti potranno vivere in case sostenibili e autosufficienti in termini di energia, acqua, trattamento dei rifiuti e produzione alimentare. Al momento del complesso residenziale sono state completati due dei sette condomini sviluppati su più livelli. Il Veda Village, una volta finito, potrà ospitare fino a 210 famiglie.

Nel mondo il Veda Village non è l'unico complesso residenziale vegetariano: in India già nel 2000 sono iniziati i piani per la costruzione di condomini per vegetariani a Chennai. Anche qui per poter affittare o comprare un appartamento è condizione sine qua non l'essere un vegetariano rigoroso. Per alcuni però posti come questo complesso residenziale di Chennai o il futuro Veda Village finiranno per essere alcuni dei luoghi più noiosi al mondo in cui vivere.