La società indiana di design Mightyseed ha ideato un modello elettrico della storica Vespa Piaggio che è destinato a segnare l'era contemporanea. Sin dal suo debutto nel 1946 la Vespa Piaggio è sempre stata un vero e proprio esempio di stile e di successo. Diverse generazioni dopo, la Vespa continua ad essere in produzione con diversi modelli e rappresenta un'icona del design su ruote. Con carenature delle ruote, faro tondo sul parafango, luce a LED sul manubrio e un sistema LIDAR al posto degli specchietti retrovisori, la Vespa 98 di Mightyseed è immediatamente identificabile come una Vespa ma dall'aspetto minimalista e moderno che conquista. L'originale scooter prevede una batteria agli ioni di litio da 30 aH e un motore montato sul mozzo che consente di riporlo sotto il sedile.

Vespa 98 è una Vespa elettrica dal design contemporaneo. Ideato dalla società indiana di design Mightyseed, questo nuovo concetto di Vespa reinventa l'iconico scooter, progettato da Corradino D'Ascanio e lanciato da Piaggio nel 1946, in una versione ecologica e minimalista. La “Vespa 98” ha una silhouette semplice, un telaio a scatto e una meccanica nascosta ad arte. Emana anche la stessa giocosità per cui l'originale due ruote è rinomato. Ma è stato dotato di una serie di caratteristiche futuristiche per portare l'iconica moto a piena velocità nel 21° secolo. "La prima Vespa, prodotta da Enrico Piaggio ispirandosi agli scooter Cushman utilizzati dai militari americani durante la seconda guerra mondiale, il designer Corradino D'Ascanio ha prodotto per primo un progetto di scooter per Ferdinando Innocenti (Lambretta), ma dopo un disaccordo, ha portato il suo progetto a Enrico Piaggio, un produttore di aeromobili. Vespa, che significa "vespa" in italiano, è stato attribuito da Piaggio a prima vista del design, esclamando che sembrava una vespa.", racconta il co-fondatore e designer principale di Mightyseed, Bonny Sunny, "In qualità di azienda di design industriale, crediamo che guardare indietro alla storia fornirà una visione più approfondita del futuro. La versione concept elettrica della Vespa 98 è una reincarnazione del design originale. Il concetto è molto più simile a un'incarnazione moderna con spunti stilistici eleganti con caratteristiche snelle. In poche parole, sembra uno scooter moderno con un tocco retrò. Il frontale ha un aspetto più audace rispetto a quello originale con una maniglia moderna. Come l'originale anche il parafango anteriore ospita il faro a LED. Lo scooter monoposto invece non è dotato di specchietti retrovisori; ha il lidar posto nella parte posteriore per avvisare il pilota. Il motore trae energia da un pacco batteria agli ioni di litio da 30 Ah situato nella pancia dello scooter. La ruota del motore del mozzo ha un aspetto più sportivo rispetto alla versione originale. Una striscia di luci di coda inclinata del gruppo indicatore posteriore conferisce un aspetto unico a Vespa 98 Concept. All'interno della pancia è disponibile un'enorme area di stoccaggio, che rende il concetto più adatto per i viaggi e le vacanze".