Il Salone del Mobile.Milano 2018 è appena inaugurato è già sforna una serie di novità interessanti che vedremo presto nella case degli italiani. Finalmente gli amanti della musica potranno stare in bagno e sentirsi come in una sala d'ascolto o in una discoteca grazie a Vinyl, il primo lavandino da bagno che assomiglia ad un connubio tra un giradischi vintage e una console da dj. La nuova linea di lavabi è stata progettata da Gianluca Paludi, direttore artistico e designer di Olympia ceramica, e presentata in occasione del Salone Internazionale del Bagno 2018, la più giovane tra le manifestazioni de iSaloni, che offre una panoramica a 360° sulle ultime tendenze del settore.

Vinyl di Olympia Ceramica piacerà molto agli appassionati del vinile e non solo. Il nuovo lavabo da bagno disegnato da Gianluca Paludi si ispira alle consolle musicali degli anni Ottanta. Sebbene l'estetica un po' retrò e nostalgica, la linea risulta avveniristica e romantica: il lavabo è ad incasso e riproduce i piatti per vinili usati dai dj; il rubinetto assomiglia al braccio che permette di ascoltare la musica sul giradischi con la testina che funge da elemento di erogazione; le maniglie del lavandino per regolare la pressione e la temperatura dell'acqua si rifanno alle due manopole per la regolazione del suono. Vinyl, disponibile in versione singola o doppia, è corredato da un mobile consolle, con cassetto contenitore a scomparti, che ospita un diffusore musicale con cassa di risonanza per ascoltare la propria musica preferita tramite Bluetooth.

Il mobile lavabo può essere personalizzato in diversi colori e finitura. Vinyl comprende una struttura in ferro con un piano in vetro temperato, un portasciugamani, una comoda borsa in pelle per i vari prodotti da bagno e uno specchio a led che nella parta bassa riproduce l’immagine di equalizzatore musicale. Secondo il designer Gianluca Paludi Vinyl è "per i nostalgici, estimatori degli anni dei miti e dei ricordi, o per chi vuole correre incontro al futuro con un occhio alle tradizioni, al ritmo, al divertimento dei 10 anni più felici di sempre".