Chi abita o lavora in città sa perfettamente quanto possa essere stressante e complicato parcheggiare la propria auto senza spendere miliardi in parcheggi privati, quando non si possiede un garage o un cortile. Napoli, Roma, Milano, ma anche grandi metropoli del mondo possono essere davvero impossibili per chi decide di muoversi in auto, specialmente nelle ore di punta prima di andare a lavoro, o alla chiusura di uffici e negozi, ma anche nel weekend quando si ha voglia di raggiungere gli amici per una cena, una birra o una serata in movimento. Ma dal Giappone arriva un modo davvero alternativo e comodo di muoversi: si chiama Walkcar ed è un veicolo elettrico così piccolo da entrare in uno zaino.

Walkcar è la rivoluzionaria pedana mobile piccola come un pc, entra in una borsa o in uno zaino e vi porta ovunque vogliate. WalkCar è stata ideata dall'ingegnere Kunaiko Saito in collaborazione con l'azienda giapponese Cocoa Motors: completamente in alluminio, pesa tra i due e i tre chili e si muove alla velocità di dieci chilometri all'ora. "Un'auto che entra in una borsa", così è stata definita Walkcar, la prima pedana mobile che entra in una borsa.

Simile ad un futuristico skateboard, Walkcar costa circa 800 dollari. Una volta che ci si sale sopra, il veicolo si mette in moto, basta spostare il proprio peso corporeo per far girare la pedana e con un piede fuori dalla pedana il veicolo si arresta. Semplice da guidare, Walkcar promette di rivoluzionare il concetto di mobilità. Non vi ricorda il volopattino di Marty McFly? Benvenuti in una scena del film "Ritorno al Futuro II".