Si sa che la Terra di anno in anno diventa sempre più satura e il futuro più probabile è quello che ci porterà a colonizzare il mare. Già avviene a Dubai, Abu Dhabi e altre realtà dove il terreno fertile scarseggia e il progetto di isole artificiale sull'acqua sembra essere l'unica soluzione possibile. Fareste dunque ad abituarvi presto all'idea di vivere un giorno lontano dalla costa, in mezzo al mare, ma se state immaginando una zattera o una palafitta degradata, siete davvero fuori strada: la casa del futuro è galleggiante sì, ma eco-compatibile e fornita di tutti i comfort: una vera e propria abitazione di 100 metri quadrati, con un'altezza di 4 metri e un diametro di 12 metri, costruita con materiali riciclati e riciclabili, ad energia solare e autosufficiente al 100%.

Si chiama WaterNest 100 ed è una casa dal design flessibile, capace di adattarsi ad ogni ambiente ed esigenza. Alimentata da un sistema fotovoltaico sul tetto che fornisce l'energia necessaria per tutta la casa. Costruita con legno e alluminio, l'abitazione del futuro è eco-sostenibile e dotata di tutte le comodità di una casa contemporanea. In 100 metri quadrati si possono trovare almeno due camere da letto, un ampio soggiorno, una cucina abitabile e due bagni. Ideale per un nucleo familiare che vuole vivere a basso consumo e in rispetto dell'ambiente. Gli arredi, contemporanei e riciclabili, sono tutti progettati su misura e con materiali riciclati. Ampie finestre e terrazze lasciano penetrare una luce naturale accogliente e consentono la vista di panorami unici. E se il proprietario non intende utilizzare WaterNest 100 come residenza, può sempre trasformarla in un ufficio, un ristorante, un negozio o un lounge bar, perché la struttura è adattabile ad ogni circostanza preservando il suo design raffinato e le sue caratteristiche ecologiche.