È facile fare progetti quando viene data carta bianca e non bisogna sottostare a limiti o ostacoli. Più complesso è invece quando viene richiesto qualcosa di specifico o ancor peggio se viene specificato ciò che non può essere fatto. È quello che è successo ai designer di Gyva Grafika, uno studio di design della Lituania, quando è stato invitato ad occuparsi della ristrutturazione del bagno del ristorante Galeria Urbana. Il ristorante aveva fatto espressamente richiesta di non rimuovere le piastrelle del bagno; così i designer lituani hanno escogitato un modo creativo per realizzare un nuovo progettato senza cambiare le mattonelle.

I designer di Gyva Grafika hanno ristrutturato il bagno con foto adesive. Passeggiando per le strade del quartiere di Kaunas, in cui sono cresciuti, hanno raccolto una serie di fotografie della zona e ne hanno stampate alcune sugli adesivi. Hanno poi usato gli adesivi fotografici per rivestire tutte le mattonelle del bagno del ristorante Galeria Urbana. In questo modo sono riusciti a cambiare l'aspetto dei servizi igienici del ristorante e contemporaneamente a rispettare le indicazioni dei ristoratori. Il risultato è un'esperienza interattiva insolita come non se ne ne sono mai viste prima. I designer di Gyva Grafika hanno chiamato il progetto "WC per architetti".

Andare al bagno del ristorante Galeria Urbana senza smartphone è un vero peccato: è impossibile non stare all'interno del nuovo bagno rivestito di foto adesive senza catturare delle foto o dei selfie. L'idea di usare immagini del vicinato e del quartiere di Kaunas è nata da uno studio sugli usi e costumi dei lituani: "La Lituania spesso trascura i suoi spazi pubblici. Molte persone vivono negli appartamenti più puliti che ci siano, ma una volta che escono, la situazione cambia completamente. Le scale, i cortili e altri spazi pubblici vengono solitamente abbandonati e ignorati. Per questo motivo, abbiamo deciso di bilanciare questi ambienti quotidiani e abbiamo introdotto l'esterno all'interno. Così è nato il "WC per architetti"". L'idea ha avuto un tale successo che Gyva Grafika ha prodotto una serie di piastrelle identiche a quelle usate per il progetto "WC per architetti" e le sta vendendo con grandi risultati.