18 Marzo 2020
16:33

Winter Hotel, l’albergo che emerge dalle piste da sci

I designer Davit Jilavyan e Mary Jilavyan hanno progettato un albergo da montagna che sembra fuoriuscire dalla roccia per poggiarsi direttamente sulle piste da sci e garantire un contatto diretto con la natura. L’edificio, come un monolite sulle cime innevate, si integra perfettamente nel paesaggio circostante.
A cura di Clara Salzano

La montagna suscita sempre grande fascino e ora più che mai il desiderio di ritrovarsi circondati da un paesaggio innevato, con l'aria fresca e pulita, il cielo terso e la possibilità di sciare e fare attività aria aperta sembra un lontano miraggio. Eppure c'è chi continua ad immaginare una vita lontano dalla quarantena domestica dopo la diffusione del Covid-19. I designer Davit Jilavyan e Mary Jilavyan hanno progettato un albergo da montagna che sembra fuoriuscire dalla roccia per poggiarsi direttamente sulle piste da sci e garantire un contatto diretto con la natura. L'edificio, come un monolite sulle cime innevate, si integra perfettamente nel paesaggio circostante.

Il Winter Hotel è un suggestivo albergo che sembra emergere dalle piste da sci. Dalle immagini diffuse dai due designer, Davit Jilavyan e Mary Jilavyan, non si precisa il luogo di realizzazione della struttura. L'edificio è caratterizzato da due volumi posti sulla cima di una montagna come a formare delle lancette di un orologio. Entrambi i blocchi sono sospesi da terra da un lato, quello che guarda verso il panorama innevato. Alla struttura si accede attraverso un sentiero pavimentato nella neve. Il Winter Hotel è rivestito da travi strette di legno, per far dialogare meglio l'edificio con il paesaggio circostante e l'architettura tradizionale della montagna. I volumi sono caratterizzati da diverse aperture lungo le facciate e da una grande vetrata ciascuno, sul lato sospeso, che funge da cannocchiale nella montagna. L'interno non è ben definito, si riesce solo a scorgere uno spazio a doppia altezza, probabilmente adibito a zona comune dell'albergo, e uno spazio d'ingresso al piano terra probabilmente usato come reception. "Questo è un concetto di velocità del progetto di sistemazione temporanea per escursioni in alta quota.", spiegano i designer, "Ci piace allenare il nostro potenziale di creazione realizzando alcuni concetti veloci di diversi edifici. E naturalmente riteniamo che sia necessario mostrare correttamente il progetto realizzando una visualizzazione di alta qualità".

Chiara Ferragni sull'Alpe di Siusi: quanto costa una notte nell'hotel con spa e vista sulle piste da sci
Chiara Ferragni sull'Alpe di Siusi: quanto costa una notte nell'hotel con spa e vista sulle piste da sci
Hotel GSH, il primo albergo climatico al mondo
Hotel GSH, il primo albergo climatico al mondo
Elda Hotel, il primo albergo green della Foresta Umbra
Elda Hotel, il primo albergo green della Foresta Umbra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni