Posizionata tra la fitta foresta di querce, la Woodhouse 2.0 è la casa progettata dallo studio di design Marchi Architects, con sede a Parigi, per inserirsi elegantemente nelle foreste di querce di Long Island, a New York. L'originale abitazione è disegnata in relazione alla topografia del luogo. La Woodhouse 2.0 ha una particolare pianta radiale che sembra una spirale protetta dagli alberi circostanti, nel cuore della foresta. All'interno l'ambiente risulta confortevole grazie alla vista costante della natura tutta intorno.

La Woodhouse 2.0 è una casa pensata per dialogare con gli alberi di quercia nella foresta di Long Island. Il progetto prevede un'organizzazione radiale degli spazi che permette di avere l'interno una pianta libera e grandi vetrate sul paesaggio circostante. Dall'alto l'abitazione sembra quasi una spirale nella foresta, adagiata sulla topografia naturale. La struttura si sviluppa su due livelli, il livello della casa vero e proprio e il livello della copertura che funge da passerella d'ingresso. Proprio come una spirale la copertura si solleva dal piano di calpestio verso l'alto, in questo modo si permette di accedere con l'auto al livello superiore, dove è posizionato l'ingresso vero e proprio alla casa.

L'esterno della casa è caratterizzato da un rivestimento in doghe di legno e cemento liscio che si integrano con l'essenza del paesaggio naturale intorno. La facciata presenta una superficie senza soluzione di continuità che viene interrotta solo dalle grandi aperture vetrate che guardano al paesaggio circostante. Il design della Woodhouse 2.0 consente anche la creazione di un cortile interno segreto simile ad un giardino zen privato. La facciata che si affaccia sullo spazio del cortile interno è interamente vetrata, rendendo gli ambienti interni riposanti e confortevoli. La disposizione interna è caratterizzata da tutti i comfort di una villa di lusso e da uso attento della luce e delle viste panoramiche.