Per coloro che possono e preferiscono lavorare a casa (o dormire nel proprio posto di lavoro!) arriva la soluzione ideale: Workbed, un tavolo multifunzionale che all'occasione diventa letto. É ormai risaputo che un luogo di lavoro in cui il dipendente viene messo a proprio agio migliora la produttività. Combinare uno spazio di lavoro e un letto di riposo ha il potenziale di beneficiare i dipendenti e la cultura del lavoro nel suo complesso. Per questo la designer tedesca Mira Schröder ha creato Workbed, che fonde una scrivania e un letto in una concezione singolare. Perfetto anche per un ospite inatteso.

A differenza di altri mobili trasformabili dello stesso tipo, Workbed ruota intorno ai suoi supporti laterali, rivelando il letto singolo che si trova sul lato inferiore. Con la semplice pressione di un pulsante, Workbed da scrivania diventa letto, e viceversa. Il suo aspetto robusto dà un senso di solidità e qualità. Il laterale del banco contiene alcuni vani ideali per depositare libri e altri accessori, nascondendo il meccanismo per ruotare il letto / scrivania. La multifunzionalità di Workbed allude alla tendenza contemporanea di efficienza spaziale che gioca il suo ruolo fondamentale in appartamenti angusti, unità abitative piccole e uffici. Tuttavia, il fattore di forma del Workbed non sacrifica lo spazio funzionale disponibile per l'utente. In altre parole, la scrivania o il letto convertito esibiscono una sostanziale ‘area utilizzabile' che può essere vissuta in modo confortevole.

Il pezzo è attualmente in vendita nell'appartamento/laboratorio di Mira a Berlino, chiamato BLESS HOME. "Quale bambino non sogna di trascorrere una notte nascosto in un armadietto pieno di curiosità, circondato da oggetti meravigliosi e avventure da scoprire?". Mira Schröder vive questo sogno nella sua abitazione-showroom. Mentre completava i suoi studi a Karlsruhe, ha incontrato Ines Kaag e Desiree Heiss e dal 1997 hanno trasformato le proprie osservazioni in idee sotto il nome di BLESS. Quando Ines e Desiree hanno deciso di muovere contro la logica delle vendite tradizionali e posizionare i loro prodotti in un vero e proprio habitat vissuto, Mira non ha esitato a sostenere il concetto di BLESS HOME. Sono passati tre anni da quando Mira si è trasferita nella casa BLESS, che, nascosta in un cortile di Oderberger Straße, funziona sia come casa personale che come shop. Due volte a settimana e su appuntamento, Mira Schröder apre le porte a questa unica avventura di vendita per i clienti e i visitatori curiosi, qui dove il confine tra il valore commerciale e l'arte convenzionale sembra svanire.