Quando la Sterling Memorial Library fu costruita all'inizio del XX secolo, un'intera sala fu dedicata ai libri e ai manoscritti rari. Ma quando la costruzione fu completata nel 1930, la collezione dell'università aveva superato lo spazio. Si rese necessario realizzare un nuovo edificio e così sorse il Beinecke Rare Book & Manuscript Library che oggi è l'edificio più grande in America dedicato ai libri e ai manoscritti rari. Situato nel campus della Yale University a New Haven, nel Connecticut, contiene 180.000 volumi nella sua torre centrale e oltre un milione di volumi nelle sue pile di libri sotterranei. Il Beinecke Rare Book & Manuscript Library è un tesoro pieno di storia.

La Bibbia di Gutenberg, il primo libro importante stampato utilizzando i caratteri mobili, è uno dei volumi rari contenuti al Beinecke Rare Book & Manuscript Library. L'edificio rappresenta un importante centro di ricerca per studenti e docenti della Yale University, nonché studiosi di tutto il mondo. La collezione consultabile presente al Beinecke ha una storia lunga e leggendaria che risale alla fine del XIX secolo. A quel tempo, i libri rari di Yale erano ospitati tutti nell'attuale Dwight Hall. Il grandioso edificio che ospita la prestigiosa collezione è stato realizzato con il denaro dato dalla famiglia Beinecke. L'edificio stesso, inaugurato nel 1963, ha fornito ispirazione ad altre importanti istituzioni, come la British Library, che si è ispirata alla torre di vetro sul mezzanino pubblico di Beinecke per la sua teca piena di libri.

All'esterno l'edificio è un monolite senza finestre. Rivestito in marmo estratto nel Vermont, l'intero edificio riflette la luce e sembra brillare durante il giorno: ogni pannello di marmo ha uno spessore di poco più di 1 pollice, quando la luce del sole lo colpisce correttamente, gli strati traslucidi sembrano brillare dall'interno. All'interno il Beinecke Rare Book & Manuscript Library non accoglie solo collezioni di libri rari ma anche mostre ed eventi, archivi fotografici, disegni e corrispondenza di alcuni dei più grandi artisti e autori visivi della storia.