"YAPE, con il suo design arrotondato così friendly e appealing, è la soluzione perfetta per l'ultimo miglio. Una straordinaria alternativa alla consegna di merci tramite drone", scrive la giuria del German Design Award 2019. Due ruote che lo rendono estremamente agile e unico nell’inversione di direzione, ma soprattutto forme arrotondate e pulite: sono questi i principali elementi che hanno portato YAPE, acronimo di Your Autonomous Pony Express, il sistema a guida autonoma per la last mile delivery interamente made in Italy, a vincere l’ambito «German Design Award 2019», uno dei riconoscimenti più prestigiosi al mondo nel settore del disegno industriale.

YAPE, nato e sviluppato in Yape Srl del Gruppo e-Novia, la Fabbrica di Imprese, ha primeggiato al German Design Award 2019 nella categoria degli Utility Vehicles. Il premio sarà consegnato ufficialmente nel corso di una serata di gala a Francoforte il prossimo 8 febbraio: "L’importante riconoscimento ottenuto da YAPE testimonia ancora una volta quanto il nostro Paese possa primeggiare, facendo leva sulle sue competenze distintive, anche nel campo della tecnologia – commenta Vincenzo Russi, ceo di e-Novia -. Questo progetto imprenditoriale ibrida, in un settore strategico come quello della urban mobility, eccellenza ingegneristica, raffinati algoritmi cognitivi e moderno disegno industriale. A meno di due anni dalla nascita di YAPE, questo ulteriore successo di e-Novia attesta la capacità tutta italiana di creare imprese e prodotti in grado di crescere rapidamente sul mercato e confrontarsi alla pari con i maggiori player internazionali".

YAPE è il primo veicolo autonomo elettrico per la urban delivery progettato e creato interamente in Italia. Ha caratteristiche che lo rendono unico e particolarmente adatto a muoversi negli spazi stretti e irregolari dei centri storici italiani ed europei, sia su marciapiede (a una velocità massima di 6 chilometri orari) sia su pista ciclabile (fino a 20 km orari) con un’autonomia di circa 80 km. YAPE viaggia su due ruote dotate di motori elettrici autonomi che minimizzano il consumo di energia massimizzando l’agilità di movimento e avendo la possibilità di effettuare rotazioni sul posto e di superare facilmente ostacoli come il bordo del marciapiede o le rotaie del tram.

Per far funzionare YAPE esiste una piattaforma di gestione grazie alla quale un utente, tramite una app, può chiamare il robot, fin sotto casa propria, e affidare il pacchetto al suo vano porta pacchi, che può portare fino a 70 chilogrammi, indicando nella app il destinatario: l’indirizzo potrà essere determinato anche in modo automatico dalla posizione GPS del destinatario registrato alla piattaforma. La partenza e la consegna del pacco sono certificati da un sistema che combina le credenziali nello smartphone di mittente e destinatario con la face recognition abilitando l’apertura del vano soltanto alle persone autorizzate dalla piattaforma, la cui identità è verificata dal robot. Ecco perché YAPW si è aggiudicato il German Design Award, uno dei più accreditati premi del design contemporaneo.