Manshausen Sea Cabins
in foto: Manshausen Sea Cabins

L'emergenza Coronavirus sta preoccupando sempre più città, non solo in Cina, ma adesso anche in Europa e in Italia soprattutto. Così, per non lasciarsi prendere da eccessive preoccupazioni o dall'ansia, immaginare con la mente di trovarsi altrove, semmai in un luogo paradisiaco lontano dai rischi e dalla psicosi generale. Sull'isola norvegese di Manshausen esiste un boutique hotel dove rilassarsi a stretto contatto con la natura e immergersi nelle bellezze del mondo. Il Manshausen Insland Resort è caratterizzato da sette cabine marine sospese sull'acqua che permettono di vivere un soggiorno a stretto contatto con la natura.

Le cabine marine del Manshausen Insland Resort sono state progettate dall'architetto Snorre Stinessen. Le eccezionali camere sono sette e tre sono state sistemate lungo l'antico molo di pietra, altre due sul lato roccioso del Nord dell'isola e le ultime due unità sono poste sopra le altre su sporgenze naturali del terreno, con splendide viste sul mare e sulle montagne. Ogni cabina è dotata  di due camere da letto separate, una con un letto matrimoniale king size e l'altra con un letto da una piazza e mezzo. Completa la soluzione la presenza di un bagno, una cucina in corian e una zona salotto con vetrata a tutta altezza che permette di godere di un panorama mozzafiato. Ogni cabina è peretta per ospitare dalle due alle quattro persone. Il resort dispone anche di una vasca idromassaggio che contiene fino a 14 persone e conduce a una diga con acqua salata che viene pompata nell'area contenuta per mantenerla fresca.

Situata nel mezzo dello stretto di Grøtøya, l'isola di Manshausen è stata fondata nel 1698 ed è diventata importante per l'antica stazione commerciale di Grøtøya. L'isola è da sempre meta di un turismo amante dell'avventura e della vita all'aria aperta, della pesca, le immersioni, il ciclismo, l'arrampicata, il kayak e le escursioni. Il boutique hotel di Manshausen permette di godere di tutti i comfort di un hotel di lusso ma in un paesaggio naturale unico al mondo: "L'idea concettuale era quella di esporre i visitatori agli elementi esterni, fornendo allo stesso tempo un comodo riparo". spiega l'architetto Stinessen. Le grandi vetrate delle camere sono state progettate appositamente per incorniciare le viste sul mare. "Questo resort ti trasporta in un altro scenario e stato d'animo. Ti dà la sensazione di galleggiare sul mare che infonde una calma rasserenante, anche quando c'è una tempesta infuria appena fuori dal vetro.".