Milano, 10 ristoranti di design da non perdere a prezzi speciali

Dimmi dove mangi e ti dirò chi sei. Dall’ottimo cibo all’ambiente elegante e raffinato, scegliere di mangiare in un ristorante di design è sempre una soddisfazione per il palato e per gli occhi. Ecco perché vi invitiamo a provare una selezione dei migliori ristoranti di design di Milano, dove, da venerdì 22 a domenica 31 ottobre 2021, si svolge la prima edizione di Milano Restaurant Week, iniziativa che permette di esplorare l’anima gastronomica dei quartieri della città a prezzi speciali.
A cura di Clara Salzano
Milano Restaurant Week – Zero Milano
Milano Restaurant Week – Zero Milano

Mangiare al ristorante è sempre un'esperienza appagante che sia da soli, in coppia o con gli amici, perché si tratta di una coccola che ci si concede, un lusso per tutti a cui non si dovrebbe mai rinunciare per essere più felici. Quando l'ottimo cibo si accompagna ad un ambiente elegante, raffinato ed accogliente, allora si può essere certi di essere capitati nel luogo giusto e sicuramente si tratterà di un ristorante di design. Cura dei dettagli, arredamento ricercato e ricerca materica caratterizzano i ristoranti del design che sono sempre un piacere per gli occhi e per il palato. E vi invitiamo a provarne tanti, i migliori di Milano, dove da venerdì 22 a domenica 31 ottobre 2021 si svolge la Milano Restaurant Week, la prima edizione dell'iniziativa che permette di esplorare l'anima gastronomia dei quartieri della città a prezzi speciali. Attraverso il sito ufficiale della Milano Restaurant Week è possibile prenotare una serie di ristoranti, scegliendo in base alla zona e al quartiere dove si vuole andare a mangiare e rispetto al tipo di cucina che si vuole provare. Vi proponiamo una selezione di ristoranti di design a Milano da non perdere, molti dei quali aderiscono all'iniziativa e sono disponibili anche su the Fork.

Milano Restaurant Week – La vetrina di Linfa
Milano Restaurant Week – La vetrina di Linfa

1. Zero Milano

Zero Milano è il tempio della cucina nipponica a Milano. Si tratta di un ristorante dall'atmosfera raffinata e glamour che unisce la tradizione culinaria giapponese al design Made in Italy. Zero Milano nasce dall'incontro di Marcello Binda, imprenditore milanese, con Hide Shinohara, maestro di sushi di Akita, in Giappone, che oggi rendono il ristorante un luogo ricercato, pieno di vita e passione. Prezzo medio 20 euro a piatto.
Corso Magenta 87, Milano

Milano Restaurant Week – Zero Milano
Milano Restaurant Week – Zero Milano

2. 28 Posti

Autenticità, materia, semplicità e cultura mediterranea sono l'essenza del 28 POSTI che prende il nome proprio dal numero di coperti del ristorante. Lo chef Marco Ambrosino offre una cucina mediterranea contemporanea in un ambiente estremamente ricercato e attento ai dettagli. Il locale è stato realizzato recuperando lo stato originario in cui sono stati inseriti arredi sostenibili realizzati in un laboratorio di falegnameria dell'Istituto Penitenziario di Bollate i cui detenuti hanno anche partecipato ai lavori edili beneficiando dell'Art.2i. Il risultato è un luogo accogliente ed elegante in cui vivere un'esperienza culinaria che vi sorprenderà. Menù degustazione da 60 euro.

Via Corsico 1

Milano Restaurant Week – 28 Posti
Milano Restaurant Week – 28 Posti

3. Linfa

Linfa non è un semplice ristorante ma il riferimento culinario plant based di Milano. L'originale locale, con arredamento retrò nei colori pastello, offre una cucina a base completamente vegetale che vuole esaltare la straordinaria biodiversità dell'Italia con piatti inediti. All'interno di Linfa gli esseri umani, le piante e i materiali vivono in perfetto equilibrio sensoriale. Non a caso la linfa, dal latino linpha, è l'elemento vitale che accomuna esseri umani e natura. Menù degustazione pranzo MRW da 20 euro, cena 80 euro.

Via Bergognone 24

Milano Restaurant Week – Linfa
Milano Restaurant Week – Linfa

4. CotolettaMi

"Non basta essere un pezzo di carne impanata per essere una cotoletta" è questo il mantra di CotolettaMi dove si mangia e si venera la cotoletta milanese, in ogni sua declinazione. Il piccolo e delizioso locale unisce perfettamente tradizione ed innovazione in un ambiente unico e vivace. Cotoletta 18 euro.

Via Amatore Sciesa, 7

Milano Restaurant Week – Cotolettami
Milano Restaurant Week – Cotolettami

5. Diana Garden Bar & Restaurant

Il Diana Garden Bar & Restaurant è il ristorante dello Sheraton Diana Majestic e sorge nel giardino dell'albergo. Gli interni sono curati in ogni minimo dettaglio per creare un ambiente dal design pulito ed elegante con tonalità rilassanti e motivi geometrici.

Viale Piave 42

Milano Restaurant Week – Diana Garden Bar & Restaurant
Milano Restaurant Week – Diana Garden Bar & Restaurant

6. Zazà Ramen

Ambiente giovane e vivace quello di Zazà Ramen che rivisita in chiave mediterranea i piatti giapponesi tradizionali, Non è solo un ristorante ma anche un saké e noodle bar. L'ambiente conviviale ospita anche mostre di arte contemporanea che conferiscono un fascino unico al locale. Prezzo medio 15 euro a portata

Via Solferino 48

Milano Restaurant Week – Zazà Ramen
Milano Restaurant Week – Zazà Ramen

7. Alfresco

Quando si mangia Alfresco sembra di essere in un giardino incantato delle favole, un ambiente dove l'ottima cucina incontra il benessere sociale. Con il termine Alfresco si intende il mangiare all'aria aperta e in questa oasi di pace di Milano si può provare a dimenticare per qualche ora di essere a Milano e immaginarsi altrove. Prezzo medio 20 euro a piatto.

Via Savona 50

Milano Restaurant Week – Alfresco
Milano Restaurant Week – Alfresco

8. Sixiéme

Passando davanti al cortile nascosto del Bistrot Sixiéme è impossibile non essere catturati nella giungla urbana che invade un pezzo di vecchia Milano. Si viene affascinati da quest'oasi tropicale dove l'architettura incontra il palato voluta dall'imprenditore Mauro Orlandelli e l'art director Samuele Savio. Piante tropicali e pezzi di design arredano questo interno milanese brutalista progettato dagli architetti David Lopez Quincoces e Fanny Bauer Grung. Entrare al Sixiéme è come fare un viaggio in un'altra dimensione attraverso il patio segreto che si apre su balconi a sbalzo e grandi archi nelle pareti di mattoni risalenti al XVI secolo. Prezzo medio 20 euro a piatto

Via Scaldasole 7

Milano Restaurant Week – Sexième
Milano Restaurant Week – Sexième

9. Sine by Di Pinto

Sine sta per "senza" in latino. Il termine è stato scelto dallo chef Roberto Di Pinto per indicare l'essenzialità del ristorante in cucina come in sala. Sine supera i confini della cucina gourmet, eliminando tutto il superfluo dal piatto per giungere all'essenziale. Si definisce Ristorante Gastrocratico e sorge all'interno di una vecchia officina di moto che è stata recuperata con un progetto architettonico dalle linee semplici e raffinate, con toni sobri e arredi sofisticati.

Viale Umbria 126

Milano Restaurant Week – Sine
Milano Restaurant Week – Sine

10. Berberè

Berberè è ormai già un'istituzione della pizza a Milano e non solo. Conta 5 pizzerie a Milano, l'ultima inaugurata proprio i giovedì 14 ottobre in via Carlo Botta n.4, nel quartiere di Porta Romana. Tra l'Italia e Londra ci sono 15 Berberè ma un'unica pizza, sempre ottima nata da uno studio attento degli impasti, la ricerca delle materie prime e tanta sperimentazione. Ma non è solo il palato ad essere pienamente soddisfatto nelle pizzerie Berberè perché anche l'occhio vuole la sua parte. Ecco perché in tutti i locali della catena è da lodare il progetto architettonico sempre site specific, realizzato dallo studio Arch. Ghersi-Slooten, e il lookandfeel e la comunicazione interna curati da Comunicattive, che denotano una particolare sensibilità al contesto e alla cura dei dettagli. Ogni pizzeria Berberè è infatti diversa dalle altre e tutte originali. Non stupisce quindi che sia entrata nella Top Ten delle migliori catene di pizzerie artigianali della guida 50 Top Pizza 2021 del gambero Rosso e per il quinto anno consecutivo ha ottenuto i Tre spicchi, massimo riconoscimento assegnato nella prestigiosa guida Pizzerie d’Italia 2022.

via Carlo Botta n.4

Milano Restaurant Week – Berberé _ Credit Bruno Gallizzi
Milano Restaurant Week – Berberé _ Credit Bruno Gallizzi

Milano Restaurant Week

La prima edizione della Milano Restaurant Week, che si svolge in tutta la città dal 22 al 31 ottobre 2021. L'evento nasce in concomitanza con Tuttofood e HostMilano e rappresenta già un importante appuntamento per il mondo della gastronomia meneghina. Dopo il lungo periodo di pandemia, il settore della ristorazione, tra quelli più colpiti, ha dimostrato di voler ripartire alla grande e la Milano Restaurant Week è il simbolo di questa ripresa repentina. Attraverso la gastronomia di una città si può comprendere molto della forma culturale della città stessa, ecco perché la manifestazione si pone l'obiettivo di esplorare i caratteri distintivi dei diversi quartieri di Milano attraverso i loro ristoranti. Il percorso ideale potrebbe partire dal centro della città, il Duomo e La Scala, per poi procedere verso Brera e Porta Venezia, poi i Navigli, Porta Romana, Isola, Paolo Sarpi ma anche Guastalla con i suoi giardini in stile barocco e Chiesa Rossa. I vari ristoranti del territorio urbano che hanno aderito, circa cento, offriranno un’esperienza culinaria unica, differente per quartiere e tipologia di cucina, con menù degustazioni al prezzo speciale di €20 – €40 – €60 – €+80. Le prenotazioni vanno fatte attraverso il sito di restaurants.yesmilano.it.

5 ristoranti di design a Copenhagen
5 ristoranti di design a Copenhagen
307 di CS Design
Milano Design Week 2021: i nuovi camerini del Teatro Arcimboldi sono la cosa più di design vista
Milano Design Week 2021: i nuovi camerini del Teatro Arcimboldi sono la cosa più di design vista
I migliori alloggi di design ecosostenibile al mondo
I migliori alloggi di design ecosostenibile al mondo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni