21 Gennaio 2016
17:50

È stato il primo centro commerciale d’America ma oggi è completamente trasformato

Non più negozi e ristoranti, il più antico centro commerciale degli Stati Uniti si converte in un edificio residenziale ed ecco l’incredibile trasformazione.
A cura di Clara Salzano

Dal 2010 ad oggi più di 20 mall negli USA hanno chiuso e altri 60 sono in profonda crisi. Un tempo i centri commerciali erano i luoghi dove i giovani, gli amici, le famiglie o le coppie,di recavano non solo a fare shopping ma a trascorrere il proprio tempo libero. Ci si incontrava al centro commerciale per pranzare o cenare assieme, per un aperitivo o una cioccolata calda, per un primo appuntamento, per una chiacchiera con un'amica o per portare i bambini a giocare. Il centro commerciale racchiudeva in sé così tante funzioni da essere considerato da molti una piccola città in miniatura dove passare intere giornate. Ma col passare del tempo, un po' complice la crisi, lo shopping on line, o il cambio di abitudini, i centri commerciali hanno iniziato a chiudere uno alla volta, a partire proprio dall'America dove a partire dal 1950 erano sorti questi grandi regni dello shopping onnipresente, finendo per diventare carcasse vacanti e indebitate, una tendenza che si sta diffondendo lentamente in tutto il mondo fino alla Cina. Ma in America il più antico centro commerciale ha conosciuto un altro destino: niente più negozi o ristoranti, al posto degli shop ora ci sono dei moderni appartamenti.

L'Arcade Providence è il più antico centro commerciale d'America: costruito nel 1828 in stile neoclassico, l'edificio è una pietra miliare della storia del Nuovo Continente tanto da essere stato inserito nel Registro Nazionale dei luoghi storici nel 1971 per il suo luminoso atrio, le alte colonne ioniche e l'aspetto maestoso. Nel 2008 l'Arcade Providence conobbe il fenomeno conosciuto come la ‘Morte dei Centri commerciali‘ rischiando l'abbandono ed il degrado fino a quando lo sviluppatore Evan Granoff ha rilevato l'immobile per trasformarlo in un edifico di micro-case. 7000000 dollari sono stati spesi per la conversione del centro commerciale in un housing con 48 mini-appartamenti al piano superiore, con negozi a quello inferiore. La maggior parte degli appartamento sono con una camera da letto ma ce ne sono anche con due o tre camere da letto. I 48 mini-appartamenti hanno anche alcuni servizi in comune come una sala giochi, la lavanderia, il deposito biciclette, il parcheggio ed il garage. L'affitto per l'unità più piccola parte da 550 dollari.

Inaugurato il Centro: ecco il centro commerciale più grande d'Italia
Inaugurato il Centro: ecco il centro commerciale più grande d'Italia
25.861 di CS Design
Il primo museo al mondo completamente riciclabile
Il primo museo al mondo completamente riciclabile
All'interno del nuovo centro commerciale di Arese
All'interno del nuovo centro commerciale di Arese
22.024 di CS Design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni