Già qualche anno fa era stata data la notizia di un nuovo grattacielo da record in Arabia Saudita, a Gedda, ma solo oggi è stato firmato il contratto da oltre 165 milioni di dollari per la realizzazione della Jeddah Tower. Con oltre un chilometro di altezza, spiluppato in 170 piani, il grattacielo più alto del mondo verrà completato a Gedda entro un anno. La torre, soprannominata ‘Kingdom Tower' per il primato che raggiungerà, avrà al suo interno un albergo, diversi appartamenti ed uffici.

Dubai perde il suo primato: non sarà più il Burj Khalifa il grattacielo più alto del mondo con i suoi 828 metri ma la Jeddah Tower con un'altezza di un chilometro. È da tempo ormai che i paesi asiatici sembrano fare a gara a chi produce l'oggetto più strano, il prodotto più eccentrico, l'edificio da primato o il più spettacolare. Che sia la Cina, il Giappone o gli Emirati Arabi, l'Oriente da alcuni decenni ormai sta realizzando tutte le meraviglie del mondo moderno. E se fino ad oggi Dubai deteneva alcuni dei record mondiali più famosi, dal 2018 sarà Gedda a conquistare un ruolo da leader; sarà infatti costruito nella città dell'Arabia Saudita l'edificio più alto del mondo.

La Jeddah Tower sarà completata in 12 mesi. I lavori erano già iniziati nel 2012 ma era stati bloccati, al 26° piano. per mancanza di fondi. È recente la notizia di un nuovo inizio di cantiere per opera della Al Fouzan General Contracting Co. Il grattacielo più alto del mondo sarà costituito da 170 piani raggiunti da 59 ascensori, alcuni dei quali saranno a due piani, e dodici scale mobili. La Jeddah Tower ospiterà anche il ponte di osservazione più alto del mondo, a cui si avrà accesso attraverso uno speciale ascensore super veloce. Il grattacielo più alto del mondo è parte di un piano di sviluppo più ampio che vedrà la realizzazione di una città smart ed ecologica sulle rive del Mar Rosso circondata da un enorme parco verde che andrà a sostituire la distesa desertica circostante.